FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bruno Arena compie 63 anni: eccolo nel 1995 a “La sai l'ultima?”

Con i “Fichi d'India” il duo comico in una delle sue prime partecipazioni in televisione con il personaggio di Cappuccetto Rosso e il Lupo

 

Classe 1957, Bruno Arena festeggia oggi 63 anni. Il comico raggiunge il successo insieme a Max Cavallari con i “Fichi d’India” ma prima di intraprendere la carriera televisiva era un insegnante di educazione fisica. Nel 1984 però è coinvolto in un incidente automobilistico che gli causa la parziale perdita della vista da un occhio.

 

L’incontro che gli cambierà la vita risale al 1988 quando conosce Max Cavallari. I due creano i “Fichi d’India” con cui esordiscono prima in radio e poi in televisione nella prima edizione di “Zelig”. I comici vengono subito amati dal pubblico e raggiungono in poco tempo un immenso successo.

 

Il 17 gennaio 2013 Bruno Arena è ricoverato d’urgenza in ospedale a causa della rottura di un aneurisma che gli ha causato un’emorragia cerebrale. Esce dal coma il 1° marzo e inizia così una lunga fase di riabilitazione.

 

Il suo ritorno in pubblico risale al 5 aprile 2014 quando si reca allo stadio San Siro per guardare una partita dell’Inter, squadra di cui è tifoso.

 

Rivediamolo nel 1995 a “La sai l’ultima?” in una delle prime performance nel Cappuccetto Rosso e il Lupo con Max Cavallari.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali