FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Zingaretti: "Per le prossime elezioni a Roma, la Raggi si scordi il bis" 

Il segretario del Pd si schiera apertamente contro una convergenza a Roma, tra il Pd e il Movimento 5 Stelle, nella corsa al Campidoglio

"Questa vicenda di Roma è totalmente inventata. Il Partito democratico è all'opposizione di questa amministrazione. Nelle prossime elezioni comunali è normale pensare a un'alternativa, per evitare che dopo la sindaca Raggi arrivi un'altra figura di sindaco che continui o faccia continuare il declino della città".
 

 

Il segretario del Pd Nicola Zingaretti, risponde così alle domande dei giornalisti, sull'ipotesi di un'alleanza giallorossa anche a livello locale, per la prossima corsa al Campidoglio. "Il Partito democratico - precisa il presidente della Regione Lazio, a margine della firma di un protocollo con il comandante generale dell'Arma dei Carabinieri, Giovanni Nistri per valorizzazione della Torre Medioevale di Palidoro - è impegnato per costruire l'alternativa e ridare finalmente a questa città una squadra efficiente. Consiglio tutto il campo del centrosinistra di concentrarsi sul programma cercare figure competitive per vincere. Bisogna metterci anima e meno polemiche, che quelle non servono a niente".

 

La posizione di Virginia Raggi - Sulla possibilità di un Raggi bis, gli stessi pentastellati non hanno espresso una posizione netta. Molti darebbero in pole position Alessandro Di Battista. E siccome con le nuove regole la sindaca potrebbe ripresentarsi oppure correre per un seggio al Parlamento, nel merito, lei non è andata oltre alcune battute. "Ci sono delle regole che il Movimento si è dato e perciò si rispettano", aveva dichiarato ma sull'ipotesi di alleanza a livello locale aveva aggiunto: "In Campidoglio abbiamo una bella maggioranza ampia e solida e ce la teniamo stretta, ma non siamo chiusi al dialogo nell'interesse della città. Le idee possono essere buone indipendentemente da chi le propone, siamo sempre pronti a parlare con tutti".

 

La posizione di Nicola Zingaretti - L'intervento di Zingaretti lascia poco margine: "Come centrosinistra - dice il segretario Dem  - concentriamoci  a costruire un programma e cerchiamo figure competitive per vincere. Alla Regione Lazio ce l'abbiamo fatta. Al Comune di Roma da qualche tempo riesce un pò più difficile. Quindi bisogna metterci intelligenza, passione, contributi, anima e meno polemiche". Insomma, tradotto dal politichese, il messaggio non lascerebbe dubbi: la Raggi si scordi il bis, con buona pace degli accordi alle prossime regionali e con buona pace dei contratti di governo. 

 

 

 

 

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali