FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Tav, la Lega e Salvini contro lʼM5s: va fatta e servirà allʼItalia

Il ministro Toninelli aveva annunciato una decisione entro la fine di gennaio ma i tempi rischiano di allungarsi ancora

Il progetto Tav continua a dividere Lega e M5s. L'analisi costi-benefici dell'infrastruttura non c'è ancora, ma spuntano i conti "paralleli" del Carroccio a dire "che l'opera va completata, che serve all'Italia, che sono maggiori i costi per sospenderla rispetto ad ultimarla". "Va fatta", dice Salvini, annunciando la visita a Chiomonte, "dove le forze dell'ordine vivono da mesi per difendere un cantiere della Tav spesso oggetto di violenze".

I 5 Stelle si aggrappano invece al contratto di governo. "Abbiamo cambiato metodo, perché un'opera così rilevante - sostiene il premier Giuseppe Conte - ci obbliga responsabilmente a recuperare le valutazioni che sono ancora attuali visto che questo benedetto buco non è ancora stato realizzato. E' così da irresponsabili?".

Il ministro Toninelli aveva annunciato una decisione entro la fine di gennaio ma i tempi rischiano di allungarsi ancora, mentre l'analisi costi-benefici e' ferma al ministero delle Infrastrutture nonostante le pressioni della Francia e dell'Unione Europea e il rischio di perdere i fondi già stanziati per l'opera.

"Noi non l'abbiamo ancora vista - dice il viceministro all'Economia Massimo Garavaglia - ma ci sono anticipazioni abbastanza surreali. Ad esempio si considera una perdita le mancate accise sul gasolio dei tir: va bene tutto, ma considerare una perdita l'avere meno tir sulle nostre autostrade mi sembra un paradosso".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali