FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Taglio dei parlamentari, Conte: "Passo storico, riforma che incide sui costi" | Di Maio: "Vittoria dei cittadini"

Il premier: "Così è più efficiente il funzionamento delle Camere". Esulta anche il centrodestra: "La Lega mantiene la parola", ha detto Salvini. "Sono fiera", ha aggiunto la Meloni

Il via libera definitivo alla riforma sul taglio dei parlamentari ha incassato il plauso del premier Conte che su Twitter scrive: "Una riforma che incide sui costi della politica e rende più efficiente il funzionamento delle Camere". "Un passo concreto - aggiunge - per riformare le nostre Istituzioni. Per l'Italia è una giornata storica". Luigi Di Maio sottolinea: "Così vengono risparmiati 300mila euro al giorno".

Fraccaro: "M5s riscrive la storia del Paese" - "Per noi quello di oggi è un fatto storico. È una grandissima vittoria del popolo, visto che in Parlamento c'erano pochissime luci rosse. Passiamo da 945 a 600 parlamentari con una riforma storica che ricorderanno i nostri figli e i nostri nipoti", ha detto Luigi Di Maio. Un altro esponente del M5s, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro, ha aggiunto: "Con il sì trasversale delle forze politiche alla riduzione dei parlamentari il M5S fa la storia di questo Paese, scrivendo una stupenda pagina di democrazia. Dopo oltre trent'anni di promesse mancate il taglio di deputati e senatori è realtà". 

 

Zingaretti: "Riforma che portiamo avanti da 20 anni" - Esulta anche l'alleato di governo del M5s, il Pd. Il segretario Dem, Nicola Zingaretti, infatti, ha commentato: "La riduzione dei parlamentari è una riforma che il centrosinistra e il Pd portano avanti, in forme diverse, da 20 anni. Oggi abbiamo deciso di votarlo tenendo fede al primo impegno del programma di Governo e anche perché abbiamo ottenuto, così come da noi richiesto, che si inserisca dentro un quadro di garanzie istituzionali e costituzionali che prima non c'erano". 

 

Salvini: "Mantenuta la parola" - Ma anche l'opposizione saluta con entusiasmo il taglio del numero dei parlamentari. "A differenza del Pd e dei 5 Stelle, la Lega non tradisce e mantiene la parola", ha detto il leader del Carroccio, Matteo Salvini.  

 

Meloni: "Provvedimento passato grazie a Fratelli d'Italia" - Nel centrodestra, anche Giorgia Meloni si è detta soddisfatta. "Il Parlamento ha approvato una riforma chiesta e voluta dagli italiani e sono fiera che questo sia stato possibile soprattutto grazie a Fratelli d'Italia. Questo provvedimento infatti non sarebbe passato se Fratelli d'Italia, dall'opposizione e senza chiedere nulla, non lo avesse votato in tutte e quattro le letture. Lo abbiamo fatto perché noi siamo schierati solo con quello che vogliono gli italiani", ha detto la leader di Fratelli d'Italia. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali