FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Maroni: "Faremo causa ai centri sociali per i danni del corteo No Expo"

Il governatore della Lombardia critica Alfano: "Fossi stato io ministro dellʼInterno avrei sospeso lʼarea Schengen 15 giorni fa". Alfano e Cicchitto: "Maroni dimentica Roma 2011 quando era ministro"

Maroni: "Faremo causa ai centri sociali per i danni del corteo No Expo"

"Non possiamo costringere i commercianti milanesi a fare causa ai centri sociali. Lo faremo noi". Ad annunciarlo è il governatore della Lombardia, Roberto Maroni, parlando dei danni causati a Milano durante il corteo No Expo del primo maggio. "Non abbiamo abbandonato i negozianti - spiega - e pur non avendo nessun obbligo la Regione Lombardia ha stanziato 1,5 milioni di euro per risarcire i danni".

Da ex ministro dell'Interno, Maroni spiega poi che lui avrebbe gestito l'ordine pubblico in modo diverso. "Se fossi stato io ministro dell'Interno al posto di Alfano - sottolinea - avrei fatto tre cose: avrei sospeso l'area Schengen 15 giorni fa per evitare gli arrivi di persone che vengono in manifestazione solo a spaccare le teste e le vetrine. Poi avrei imposto una cauzione, una fideiussione come è stato fatto per la Lega a Roma. E e avrei evitato di fare entrare il corteo in centro: avrei mandato i manifestanti in qualche campo di periferia sapendo che sono dei violenti".

Al governatore lombardo risponde Fabrizio Cicchitto, esponente di Ncd, che in una nota sottolinea come "Maroni è certamente più abile e più intelligente di Salvini, e inoltre non dimentica totalmente come è composta la maggioranza che sostiene la sua giunta. Tuttavia ha dimenticato o rimosso quello che successe a Roma nel 2011 quando egli era ministro degli Interni. Sulla base delle sue parole si potrebbe dire che Maroni oggi predica bene e ieri ha razzolato male. Ma un conto è straparlare, un altro conto è assumersi delle responsabilità quando si è ministro dell'Interno".

E lo stesso ministro Alfano replica allo stesso modo: "Maroni al posto mio avrebbe sospeso Schengen? Peccato che quando Maroni era al posto di Maroni, il 15 ottobre del 2011, ha fatto devastare il centro di Roma senza sospendere Schengen. Maroni mi ricorda tanto una strofa di De Andrè: 'Dà buoni consigli, non potendo più dare il cattivo esempio'. E poi, chiudere Schengen mentre aspettiamo i visitatori europei per Expo? Geniale! Complimenti!".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali