FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Salvini: se disaccordo M5s-Lega via sovrana è popolo

Il vicepremier rilancia lʼipotesi referendum sulle infrastrutture. Giogetti: "Senza consultazione Lega è per fare la Tav"

Con i 5 Stelle "stiamo governando insieme. Se su qualche punto non si trova l'accordo la via del popolo è la via sovrana, la scelta la faranno gli italiani". Lo ha detto il ministro dell'Interno e vicepremier Matteo Salvini alla scuola di formazione politica della Lega, aggiungendo che in Italia "c'è bisogno di più energia, piu autostrade, più collegamenti. Se solo agevoliamo i nostri imprenditori, l'imprenditore italiano, a parità di costi, non ha rivalità nel mondo".

"Quello della Tav è un tema in cui le prospettive tra Lega e M5s sono diverse, lo sapevamo quando abbiamo fatto il contratto di governo: ci sono formule molto sfumate e non definite. Nel momento in cui non c'è una definizione esatta del punto il governo del popolo si deve rivolgere al popolo. E in quel caso abbiamo le idee chiare su cosa dire, sulla nostra posizione, che è favorevole alla realizzazione delle grandi opere". Lo ha detto Giancarlo Giorgetti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, intervenendo alla Scuola di formazione politica della Lega.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali