FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Salvini a Tgcom24: "Raggi, fare il sindaco non è il tuo mestiere"

"Ovunque i rifiuti sono un valore, non è possibile che Roma soffochi sotto la monnezza". E sullʼUmbria: "Il 27 ottobre i cittadini di quella regione potranno finalmente voltare pagina"

Nuovo attacco di Matteo Salvini a Virginia Raggi. Ospite di Tgcom24, dove è stato intervistato dal direttore Paolo Liguori, il leader della Lega ha ribadito la richiesta di dimissioni rivolta al sindaco di Roma. "Il problema non è politico, potrebbe essere anche della Lega: non è il suo mestiere, deve farsi da parte - ha detto -. Ovunque i rifiuti sono un valore, non è possibile che Roma soffochi sotto la monnezza". 

"Il 19 ottobre in piazza contro la Raggi"- Salvini annuncia che il 19 ottobre "saremo in piazza contro la Raggi", alla manifestazione annunciata all'indomani della formazione del nuovo esecutivo. E torna a chiedere il ricorso alle urne: "Bisogna andare al voto il prima possibile e ci sarà una coalizione guidata dalla Lega". 

 

L'affondo sull'Umbria - Il senatore leghista torna poi sul nodo Umbria, dove si vota tra due settimane, dicendo che "dopo gli arresti che hanno fatto cadere la giunta Pd questa regione merita trasparenza assoluta., Il 27 ottobre i cittadini potranno finalmente voltare pagina".

 

 

"No ai ritorno alla legge Fornero" - "Il governo precedente ha speso meno rispetto a quello che pensano di spendere questi geni - avverte il leader leghista -. Noi non abbiamo messo tasse. Loro stanno pensando di bloccare Quota 100 e di tornare alla legge Fornero. Non lo permettermo mai, il lavoro fino a 67 anni è una forma di tortura". 

 

Pericolo guerra - Salvini mette in guardia anche dalle conseguenze dell'attacco della Turchia ai curdi e afferma: "Da una guerra locale a una guerra planetaria il passo è breve. C'è una guerra in corso le cui conseguenze possono riguardare direttamente noi". 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali