FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Salvini: "Migranti a casa, altro che andare a prenderli in aereo"

Il ministro dellʼInterno in disaccordo col premier Conte sullʼaccoglienza dei migranti: "Stiamo lavorando per rimandarne a casa un bel poʼ"

Salvini: "Migranti a casa, altro che andare a prenderli in aereo"

Continua la polemica tra il leader della Lega, Matteo Salvini, e il premier, Giuseppe Conte, sui migranti. L'occasione è il fermo di 15 persone in Sicilia per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e terrorismo: "Altro che farne sbarcare altri o andarli a prendere con barconi e aerei - twitta Salvini -: stiamo lavorando per rimandarne a casa un bel po'. Scafisti e terroristi: a casa!".

Rimangono, dunque, distanti le posizioni del premier e del vicepremier in merito ai 49 migranti bloccati a bordo delle navi delle Ong Sea Watch e Sea Eye: nella giornata di martedì, Giuseppe Conte si era detto disponibile ad accogliere donne e bambini in quanto "esiste un limite alla politica del rigore". "Se non li faremo sbarcare li prenderò con l'aereo" aveva aggiunto il presidente del Consiglio dopo che il ministro dell'Interno Salvini aveva ribadito di non voler cambiare idea. 

E il braccio di ferro all'interno del governo prosegue e anzi si fa ancora più acuto dopo che 15 persone accusate, tra l'altro, di istigazione al terrorismo e associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, sono state fermate in Sicilia.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali