FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Salvini a Berlusconi-Meloni: "Insieme al Quirinale". Ok dal leader di Forza Italia

Il Carroccio manda anche un messaggio a Di Maio: "No a un esecutivo senza Forza Italia. Basta con i veti". Toti: "Nessuna fronda in Fi"

Salvini a Berlusconi-Meloni: "Insieme al Quirinale". Ok dal leader di Forza Italia

"Chiederò a Berlusconi e Meloni di andare insieme alle consultazioni. L'unico governo possibile è quello insieme con il M5s". Lo afferma il leader della Lega Matteo Salvini il quale manda poi un messaggio anche a Di Maio: "No a un governo senza Forza Italia. Basta con i veti". "Bisogna dialogare con i Cinque Stelle e chi dice di no sbaglia" aggiunge. A stretto giro la risposta di Silvio Berlusconi a Salvini: andremo uniti in delegazione al Quirinale.

"Alle prossime consultazioni il centrodestra si presenterà unito con Matteo Salvini, Giorgia Meloni, Silvi Berlusconi", scrive infatti il leader di Forza Italia in una nota, accogliendo la richiesta del Carroccio.

Salvini poi fa il punto sul post elezioni e precisa: "Il voto del 4 marzo ha premiato la coalizione di centrodestra e poi il M5s, quindi penso che un governo stabile, che faccia le riforme che gli italiani vogliono passi attraverso un dialogo tra il centrodestra che ha vinto e i Cinque stelle. Ogni veto, ogni no, ogni simpatia o antipatia è un ostacolo sulla via del governo del cambiamento", ha spiegato Matteo Salvini.

Il centrodestra con il Pd è un'opzione percorribile per formare il nuovo governo? "No, il Pd - ha il leader della Lega - è stato bocciato e punito dagli italiani, Renzi e la Boschi hanno fatto negli ultimi anni l'esatto contrario di quello che voglio fare io nei prossimi anni. Quindi lo escludo".

Toti: "Non c'è alcuna fronda in Forza Italia" - "Non c'è alcuna fronda in Forza Italia, se non quelle degli alberi che in primavera fioriscono, soprattutto in Liguria per il bene dei turisti e degli abitanti che se le godono. Il centrodestra è, e deve rimanere, compatto. Ha vinto le elezioni, gli spetta essere il perno centrale dell'eventuale governo". Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, consigliere politico di Silvio Berlusconi, commenta le indiscrezioni che lo descrivono a capo di una fronda "arancione" all'interno di Forza Italia pronta a sostenere dall'esterno un governo Salvini-Di Maio. "Certamente da parte mia che ho sempre lavorato per un centrodestra ancora più unito, per una federazione o un partito unico non ci sarà mai alcuna tentazione frondista - ha sottolineato Toti -. Se si può dare un contributo per una maggiore unità della coalizione senza annullare le culture diverse questo è l'unico sforzo che mi sento di fare".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali