FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Renzi: "Gentiloni voleva far saltare lʼintesa con lʼM5s, così il Pd rischia la spaccatura" | Zingaretti: ipotesi ridicola

Lʼex premier, accusa Renzi, avrebbe volutamente inviato ad alcuni giornalisti "vicini" un messaggio con richiesta di abiura nei confronti di alcuni paletti posti dai Pentastellati

"Paolo Gentiloni sta provando a far saltare l'accordo tra Pd e M5s, inviando 'spin' ai giornali, ma se uno, contravvenendo alle regole interne, con uno spin fa saltare tutto, non è detto che il Pd arrivi tutto insieme alle elezioni...". E' il j'accuse di Matteo Renzi, in un audio registrato durante una lezione a porte chiuse della sua scuola politica in Toscana. Lapidario il segretario Zingaretti: ipotesi ridicola, mai esistita.

"Due giornalisti, Goffredo De Marchis di Repubblica e Alessandro De Angelis di Huffington post, interessante notare che appartengono allo stesso editore, hanno riportato uno spin, che hanno individuato proveniente dal Nazareno, ma in realtà di Paolo Gentiloni, è Paolo che ha fatto passare questo messaggio, con una triplice richiesta di abiura ai Cinque Stelle: dl sicurezza bis, legge di bilancio e questo mi sembra logico, e poi il taglio dei parlamentari", dice Renzi nell'audio.

E prosegue: "I 5s hanno garantito noi ci stiamo se garantite che arriviamo al referendum, l'ala trattativista del Pd, Franceschini, ha risposto a noi sta bene se ci garantite dei contrappesi sulla legge elettorale".

"Ma la parte dei Cinque Stelle contraria alla trattativa, guidata da Di Battista e Paragone, - afferma ancora Renzi - allora ha detto: 'Zingaretti è Giuda'. E quindi i Cinque Stelle hanno detto andremo alle cinque da Mattarella a dire, mai con il Pd... Questo però vede tutti i gruppi M5s che ormai danno per scontato l'accordo col Pd, preoccupati".

Per Renzi quindi, "il modo con il quale lo spin è stato passato, è finalizzato a far saltare tutto. E qui è una bellissima lezione di politica applicata: Gentiloni c'era al Colle, ma non ha aperto bocca, non ha detto nella sede ufficiale quello che pensava, ed era del tutto legittimo che lo facesse come membro della delegazione, più discutibile che lo facesse nel momento in cui parla il segretario. Ma lo ha detto a due giornali".

Secondo Renzi "la narrazione di questi ultimi giorni, guardate il Fatto, è quello di presentare un bipolarismo Conte-Salvini tagliando fuori il Pd. Anche perche' nel Pd, ove vi fosse la rottura, sarà il caos: se uno, contravvenendo alle regole interne, con uno spin fa saltare tutto, non è detto che il Pd arrivi tutto insieme alle elezioni".

Zingaretti: nessuna "manovra" da parte di Gentiloni - "Non è mai esistita ovviamente nessuna manovra del presidente Gentiloni per far fallire l'ipotesi di un nuovo Governo e sostenerlo è ridicolo e offensivo",.scrive in una nota il segretario del Pd Nicola Zingaretti.

Paragone (M5s): "Orgoglioso di stare sempre dalla parte opposta a Renzi" - "In questo audio Renzi parla di me e di Alessandro Di Battista come 'quelli che vogliono far saltare la (sua) trattativa'. Orgoglioso di stare sempre dalla parte opposta di Renzi". Così su Facebook Gianluigi Paragone, senatore del Movimento 5 Stelle.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali