FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Provinciali Alto Adige: la Svp in calo ma vince,exploit dellʼex M5s Koellensperger | Lega primo partito a Bolzano

Male il Pd (3,8%) e il Movimento 5 Stelle (2,4%). Affluenza al 73,9%

In Alto Adige la Svp cala ma non crolla, scende infatti dal 45,7% al 41,7% e resta il primo partito. Exploit invece della lista civica dell'ex grillino Paul Koellensperger che ora è la seconda forza in consiglio provinciale con il 15,2%. Bene la Lega, che ottiene l'11,1% e che a Bolzano è il primo partito con il 27,8% dei voti. Seguono i Verdi (6,8%), il Freiheitlichen (6,2%), il Sued Tiroler Freiheit (6%), il Pd (3,8%), il M5s (2,4%) e FI (1%).

Exploit inaspettato per Koellensperger - Cinque anni fa il bolzanino Koellensperger è stato eletto come unico rappresentante dei 5 Stelle in consiglio provinciale. Pragmatico e pacato il 48enne non è mai stato troppo legato al Movimento che ha lasciato definitivamente a luglio per presentarsi alle provinciali con una sua lista. Si è trattato di un divorzio consensuale, per niente traumatico. Il colore giallo del suo simbolo lo lega comunque al passato, che infatti non rinnega. "Si tratta di un enorme successo che per certi versi si stava delineando nei contatti che abbiamo avuto con i cittadini in campagna elettorale", ha commentato Köllensperger. "Con questo risultato - ha aggiunto - diventiamo parte integrante dello scenario politico altoatesino e diremo la nostra anche nelle elezioni comunali del 2020. Siamo la nuova Volkspartei".

La Lega all'11,1% - La Lega, che nelle prime ore dello scrutinio con i dati "sbilanciati" da Bolzano, dove il Carroccio sarebbe poi uscito come primo partito, stava volando oltre ogni aspettativa. Con l'arrivo delle sezioni delle zone rurali il dato si è poi un po' ridimensionato per fermarsi al 11,1% dei consensi. Per il capolista Massimo Bessone, "questo straordinario successo della Lega è in prima linea merito di Matteo Salvini ma è anche dei nostri elettori. Siamo stati premiati per il fatto di essere sempre tra la gente". Il ministro dell'Interno si era, infatti, molto impegnato in campagna elettorale, con i suoi affollati comizi e selfie tour, ma anche salendo sul palco dei Kastelruther Spatzen, il famoso gruppo folk di Castelrotto. "I voti veri, i cittadini, gli italiani, non ascoltano professoroni, giornaloni, criticoni e burocrati europei, ma chiedono alla Lega di andare avanti con forza", ha commentato Salvini.

I dati di Bolzano - A Bolzano la Lega a fine scrutinio è il primo partito, con il 27,8% dei consensi. Rispetto al 2013 la Svp scende dal 22,2% al 16,6% e il Pd dal 22,2 al 12,2%. Quarti sono i Verdi con il 10,4% dei consensi, mentre la Liste Koellensperger nel capoluogo altoatesino si ferma in quinta posizione al 7,2%, davanti a M5s (6,3%), Alto Adige nel cuore (5,9%) e Casapound (3,6%). Salvini: "Qui dati incredibili".

Il Carroccio rivendicherà un posto in giunta - La Lega ora rivendicherà con forza un posto in giunta provinciale. Secondo lo Statuto d'autonomia il gruppo linguistico italiano deve essere rappresentato nell'esecutivo e il Carroccio è con largo distacco il partito italiano più eletto. Difficilmente la Svp potrà dire di no al partito che a Roma è al governo, anche se la Volkspartei detta come condizione la vocazione europeista della futura giunta. Il Pd, sceso al 3,8%, ormai con un piedi è fuori dalla giunta, anche se il suo segretario Alessandro Huber, ora auspica di potersi sedere a un tavolo con i Verdi e Team Koellensperger "per unire le forze e sottoporre una proposta politica alla Svp". Una sorta di giunta "semaforo" verde-giallo, in alternativa a una giunta verde Lega.

A Bolzano affluenza in calo, sale a Trento - L'affluenza alle urne per le elezioni provinciali in Alto Adige è stata del 73,9%, pari a 282.920 votanti. Il dato definitivo nel 2013 infatti era arrivato al 77,7%, con 289.802 votanti. Si osserva quindi un calo del 3,8%. Si è votato anche in Trentino Alto Adige, dove lo spoglio è iniziato alle 7 di lunedì mattina. Qui l'affluenza è in crescita dell'1,23%: si sono recati alle urne 275.017 persone su 429.378 aventi diritto (64,05%).

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali