FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Paolo Liguori a "Stasera Italia": "Il Pd ha già pronto un governo Franceschini-Renzi"

Lʼintervento del direttore di Tgcom24: "Lʼunica alternativa è un ritorno di Italia Viva, con un esecutivo Di Maio-Renzi"

 

Il direttore di Tgcom24, Paolo Liguori, è intervenuto a "Stasera Italia" durante la puntata di domenica 24 gennaio, in merito all'attuale situazione politica italiana e all'ipotesi di nuove elezioni. "Sono certo che non si andrà al voto, ma ci sono molte carte coperte sul tavolo - esordisce nella trasmissione di Rete 4 - Non è Conte che resiste e non se ne vuole andare, bensì Bonafede, lui e la riforma della giustizia sono i punti chiave".

 

 

Ma non è tutto, perché secondo Paolo Liguori il M5s non avrebbe problemi a "sacrificare" Conte per formare una nuova maggioranza: "Il Pd ha già pronto un governo Franceschini-Renzi, sono già pronti a farlo. L'unica alternativa è il ritorno di Italia Viva, con un governo Di Maio-Renzi".


Infine l'intervento in merito ai dati errati che hanno costretto la Lombardia alla zona rossa: "Il governo ha dato in testa da un anno a questa Regione. Gli assessori della Lombardia sono più forti dei ministri del governo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali