FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Odg di Fdi contro il coprifuoco, Letta incalza Salvini: "Adesso cosa voti?"

Il leader leghista: "Se si apre o se si chiude lo decide il governo", ma il capo dem insiste: "Quando si fa una petizione contro una decisione del'esecutivo succede poi che Giorgia Meloni lo prende sul serio"

Fratelli d'Italia ha presentato un odg alla Camera contro il coprifuoco, in votazione martedì. Un ordine del giorno che però non convince Matteo Salvini: "Le mozioni lasciano il tempo che trovano. Se si apre o se si chiude lo decide il governo, non gli ordini del giorno", dice il leader della Lega, che invece promuove la petizione popolare lanciata sullo stesso argomento dal suo partito. Ma Enrico Letta incalza: "Quando si sta al governo le parole hanno delle conseguenze. Ora vedremo quello che la Lega voterà in Parlamento". 

Il testo di Fdi, primi firmatari il capogruppo a Montecitorio Francesco Lollobrigida e la leader Giorgia Meloni, impegna il governo "a disporre, nei provvedimenti di prossima emanazione, l'abolizione del coprifuoco", impegno che fa il paio con le richieste analoghe avanzate dalla Lega che, però, nello specifico appare più governativa.

 

 

Salvini infatti pare cogliere l'insidia dell'Ordine del giorno presentato dall'unico partito all'opposizione e al tempo stesso alleato di coalizione e preferisce rilanciare con le richieste avanzate dalla Lega: "Credo possa servire a tutti i membri del governo per capire che gli italiani hanno voglia di tornare al lavoro e alla liberta' e quindi penso che possa essere uno stimolo positivo".

 

Argomentazioni poco convincenti per Enrico Letta, che lo attacca: "Quando si fa una petizione contro una decisione del governo di cui lo stesso Salvini fa parte, succede poi che Giorgia Meloni lo prende sul serio e presenta un ordine del giorno. Quando stai al governo alle parole devono seguire i fatti. Quando ieri ho detto che non si può stare allo stesso tempo al governo e all'opposizione, dicevo una cosa legata alla bontà del lavoro che dobbiamo fare insieme. Dopo di che non voglio aprire polemiche per visibilità, ma parlo nell'interesse dell'esperienza che stiamo facendo insieme. Come segretario del Pd devo mettere i puntini sulle i e i paletti necessari".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali