FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Migranti, lʼallarme dellʼUnhcr: "Morti in mare aumentano, è inaccettabile"

LʼAlto commissario Onu per i rifugiati: "Diminuire la capacità dei salvataggi è un attentato alla cultura e alla tradizione europea"

Migranti, l'allarme dell'Unhcr: "Morti in mare aumentano, è inaccettabile"

Da quanto le Ong "hanno dovuto ridurre i salvataggi in mare, sono calati anche gli interventi ma la proporzione di morti rispetto a quelli che arrivano continua ad aumentare ed è inaccettabile". Lo ha detto l'Alto commissario Onu per i rifugiati, Filippo Grandi, al Festival dell'Economia di Trento. "Diminuire la capacità dei salvataggi in mare - ha aggiunto - è un attentato alla cultura e alla tradizione europea".

"Il salvataggio in mare tra tutti i gesti umanitari è forse il più esemplare", ha sottolineato Grandi, difendendo il ruolo delle Ong che "svolgono un lavoro molto importante". Poi ha evidenziato che il budget dell'Unhcr "è di circa 3,5-4 miliardi l'anno per occuparsi di 70 milioni di persone con operazioni spesso costosissime perché si svolgono in aree di conflitto". In tutto per le agenzie per gli interventi umanitari "la spesa è di circa 20-22 miliardi di euro all'anno, cifra irrisoria se paragonata a qualsiasi voce dei bilanci degli Stati, ad esempio, per le spese militari".

"Purtroppo - ha aggiunto - l'intervento umanitario è quasi sempre una risposta al fallimento della politica. Quando un conflitto non è risolto in sede politica ha conseguenze sui civili che devono essere affrontate con risorse umanitarie fatte su base volontaria. Oggi è difficilissimo risolvere i conflitti", perché "il Consiglio di sicurezza dell'Onu è paralizzato su quasi ogni dossier. La macchina della politica internazionale è inceppata, e la risposta viene quindi trasferita al comparto umanitario. Una logica estremamente complessa".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali