FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Migranti, Alfano: "Dalla Ue nessuna solidarietà, ci hanno tirato un bidone"

Lʼira del ministro: "Noi abbiamo mantenuto gli impegni perché siamo persone serie. LʼEuropa ci aveva promesso solidarietà, assicurandoci che i migranti sarebbero stati ridistribuiti in tutta la Ue"

Migranti, Alfano: "Dalla Ue nessuna solidarietà, ci hanno tirato un bidone"

Angelino Alfano torna ad attaccare la Ue per la gestione dell'emergenza migranti. L'Europa, ha detto il ministro dell'Interno, "ci ha detto che è nostra responsabilità prendere le impronte a tutti i migranti, fare gli hotspot e presidiare le frontiere e in cambio ci aveva promesso solidarietà, assicurandoci che i migranti sarebbero stati ridistribuiti in tutta la Ue. Noi abbiamo mantenuto gli impegni, loro ci hanno invece tirato un bidone".

"Noi abbiamo mantenuto gli impegni perché siamo persone serie, loro - ha ribadito ancora una volta - ci hanno invece tirato un bidone sulla solidarietà che avevamo concordato: se noi facciamo un compito che serve a tutta Europa, almeno ce lo paghino".

A livello interno, il ministro ha ribadito che si punta ad un'equa distribuzione delle persone sbarcate. A livello regionale, ha sottolineato, "questo obiettivo è stato raggiunto, mentre a livello comunale no perché molti sindaci si sono rifiutati di accogliere. Noi - ha aggiunto - abbiamo quindi stanziato cento milioni di euro ai Comuni per dare loro cinquecento euro per ogni migrante accolto. Si tratta di soldi che potranno utilizzare per sistemare la scuola, il campanile della chiesa o una piazza, non sono fondi che vanno ai migranti".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali