FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Manovra, 3 mld di taglio al cuneo fiscale: divisioni su "quota 100"

Vertice notturno a Palazzo Chigi durato oltre tre ore: braccio di ferro tra i renziani e M5s,. Medierà il premier Conte?

Taglio di tre miliardi di euro al cuneo fiscale, abolizione del superticket per le prestazioni specialistiche sanitarie già dal prossimo anno, rilancio del fondo famiglia mentre su "quota 100" si continua a lavorare. E' durato poco piu' di 3 ore il vertice di maggioranza per permettere alla maggioranza di governo di trovare un'intesa sulla Manovra che questa sera dovrebbe essere all'esame del consiglio dei Ministri.

Il premier, Giuseppe Conte, e il ministro del'Economia, Roberto Gualtieri, si sono confrontati con i capi delegazione dei partiti di maggioranza, Dario Franceschini, Roberto Speranza e Teresa Bellanova. Assente il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, per i pentastellati era presente Riccardo Fraccaro. Non ci sarebbe ancora un'intesa su "quota 100" dopo che più volte i renziani di Italia Viva (prima Marattin e poi Bellanova al tavolo) ne hanno riproposto l'abolizione.

 

Netta la posizione contraria di M5S. "Quota 100 non si tocca - ha spiegato il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Nunzia Catalfo - E' una misura sperimentale che scade nel 2021 e come tale va portata a termine senza fare modifiche. Con i sindacati mi sono impegnata espressamente ad avviare subito un confronto su come rendere il nostro sistema pensionistico piu' equo. Lo faremo e proprio per questo le cose restano come stanno".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali