FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Libia, Di Battista: "Napolitano vile per lʼintervento nel 2011"

Per lʼex deputato M5s. la Francia deve chiedere "scusa per lʼintervento scellerato" di otto anni fa nel Paese africano "che ha provocato esodo di migranti e migliaia di morti"

Libia, Di Battista: "Napolitano vile per l'intervento nel 2011"

"La Francia chieda scusa per l'intervento scellerato in Libia nel 2011 che ha provocato esodo dei migranti e migliaia di morti. Ha deposto un dittatore e Napolitano si è piegato in modo vile". Lo ha affermato l'ex deputato M5s Alessandro Di Battista. "Mattarella non si sarebbe mai comportato come Napolitano", ha aggiunto Di Battista che si è poi rifiutato di scusarsi per il termine "vile".

"Il governo italiano incontri quello francese" - Intervistato a In Mezz'ora su RaiTre, Di Battista è tornato a parlare della situazione in Francia. "Le istituzioni italiane incontrino al più presto quelle francesi per parlare di punti politici, del futuro dell'Europa. La crisi diplomatica va risolta a testa alta. Bisogna risolvere nella prossima Commissione Ue alcuni nodi chiave per il futuro dell'Europa. Ad esempio tagliare gli stipendi dei commissari europei, ma mi chiedo: si può essere paladini dell'Europa e mettersi al di fuori delle regole europee?".

"Voglio un seggio dell'Ue all'Onu" - "Noi crediamo nell'Europa come spazio comune - ha proseguito l'ex parlamentare 5 Stelle - altrimenti non ci presenteremmo alle elezioni. Io voglio un seggio dell'Europa all'Onu e pretendo una decolonizzazione che non c'è mai stata in Africa, in questo sono molto più europeista di Macron. Non era il caso per Di Maio incontrare i gilet gialli? No, non lo credo. Allora Macron non doveva incontrare Renzi dopo la formazione del governo italiano e firmare manifesti contro i populisti. Se il presidente francese lo vede come lesa maestà, è un problema suo. Smorzare i toni? Non dimentico epiteti dei governi francesi, come 'lebbra' parlando del nostro governo".

"L'Europa ha un futuro se si sgancia dagli Usa" - "Non ho mai detto che essere neutrale vuol dire stare con Maduro, sono fake news", ha poi dichiarato Di Battista parlando della crisi in Venezuela. "Legittimare un signore presidente dell'Assemblea che si è auto-legittimato vuol dire soffiare sul fuoco. Sto col presidente russo Vladimir Putin? L'Europa avrà un futuro se si sgancerà dagli Stati Uniti, guardiamo oltre gli assetti post seconda guerra mondiale".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali