FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Le Pen: "Italia fuori da euro? Per Salvini ora non è priorità" | "Crisi economica colpa dellʼausterity"

La leader della destra francese intervistata da Nicola Porro per "Quarta repubblica" su Rete 4

L'Italia farebbe bene ad uscire dall'euro? "Per Salvini questa ipotesi - ha ricordato Marine Le Pen, leader del Fronte nazionale - non è, per ora, una priorità". "Per ora le priorità - ha spiegato la leader della destra francese - sono recuperare potere d'acquisto, crescita economica, e lavoro per gli italiani". E ha aggiunto: "Si colpevolizza l'Italia, ma l'attuale situazione economica è la conseguenza della politica dell'austerity imposta dall'Ue".

Secondo Marine Le Pen, intervistata da Nicola Porro per "Quarta repubblica" su Rete 4 "si colpevolizza l'Italia, ma l'attuale situazione economica in Italia è la conseguenza della politica dell'austerity imposta dall'Ue in questi ultimi 20 anni". "Il mondo sta voltando le spalle alla globalizzazione selvaggia e sta capendo che forse il Rassemblement National, la Lega e altri avevano ragione da anni e avevano fatto la buona diagnosi e dato le buone soluzioni". Le Pen ha anche denunciato "la caricatura fatta da parte chi ci ha descritto come xenofobi e razzisti" e attaccato "i media scollegati rispetto a ciò che sente il popolo e a quello che è la volontà popolare".

"Da Europa delle nazioni arriverà la soluzione ai migranti" - "Auspico il ritorno delle nazioni in Europa, l'Unione Europea ha zero spaccato di risultati in tutti i settori: sicurezza, lavoro, immigrazione. Solo le nazioni potranno salvare l'Europa, questo è il motivo perché noi vogliamo fare questo movimento" sovranista "in Europa in vista delle prossime elezioni". Secondo Marine Le Pen "dall'Europa delle nazioni verrà la soluzione sull'immigrazione".

"Bannon? Noi sovranisti europei salveremo Ue, non lui" - "Bannon non è un cittadino europeo, è un americano. Ha suggerito la creazione di una fondazione che dovrebbe permettere ai partiti sovranisti di usufruire di studi analisi e sondaggi, questo va benissimo ma sia chiaro che la forza politica che uscirà dalle elezioni di maggio saremo noi e nessun altro. Saremo noi a strutturare la forza sovranista che ha lo scopo di salvare l'Europa", ha aggiunto la Le Pen.

Bersani: "No all’Europa dei bulli e degli aggressivi""Non sposo certo l’Europa dei banchieri e dei burocrati, ma tanto meno sposo l’Europa dei bulli e degli aggressivi: piuttosto che vederli all’opera, preferisco un’Europa che non condivido". Questa la dichiarazione di Pier Luigi Bersani in merito alla situazione politica europea, nel corso di un dibattito faccia a faccia con la politica francese. Bersani ha poi continuato, incalzando la Presidente del Fronte Nazionale: "Quando penso che lei ha detto tre “no” a una barca dove c’erano delle donne violentate, le chiedo di cambiare idea: esiste anche l’umanità e ce l’avete insegnato voi con la Rivoluzione francese. Non potete mettere questi principi sotto ai piedi parlando di un mondo che arriverà, con Nazioni che difenderanno le proprie frontiere. La frontiera con l’Africa, però, ce l’abbiamo noi, qui in Italia: ci state prendendo in giro. Bisogna organizzare in modo europeo questa partita, altrimenti è come provare a fermare l’acqua con le mani".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali