FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Inchiesta Napoli, Di Maio: "Politici assassini della mia gente"

Il candidato premier M5s indica sullo schermo Roberto De Luca, indagato nel fascicolo che riguarda gli appalti per lo smaltimento dei rifiuti: "Quando saremo al governo inaspriremo la legge Severino"

Inchiesta Napoli, Di Maio: "Politici assassini della mia gente"

"Voglio farvi vedere il volto degli assassini politici della mia gente. Quando saremo al governo inaspriremo la legge Severino, troppo timida per i criminali politici". Così il candidato premier M5s, Luigi Di Maio, indicando sullo schermo Roberto De Luca. L'assessore al Bilancio del Comune di Salerno e figlio del governatore campano Vincenzo De Luca è indagato nell'inchiesta della Procura di Napoli che riguarda appalti per lo smaltimento dei rifiuti.

Di Maio, nel corso di un incontro elettorale a Genova, ha indicato il volto di De Luca jr su uno schermo in cui è andata in onda la prima parte della video-inchiesta di Fanpage.it: "L'inquinamento nella terra dei fuochi esiste per colpa dei politici del Pd e di FI che fanno affari con la criminalità organizzata", ha aggiunto.

"Quando la criminalità organizzata spara, uccide una persona, quando interra rifiuti nella terra dei fuochi, non sappiamo quante generazioni ucciderà" ha detto ancora il candidato premier M5s che aggiunge: "Quando votate questa gente, il Pd e Forza Italia, non solo fate male alla democrazia, ma fate del male a voi stessi, alla vostra salute. Stiamo parlando di politici che prendono tangenti per dare appalti sulla gestione dei rifiuti tossici o nocivi, affidandoli ad aziende che li interrano, non li smaltiscono in modo lecito. Di quei camion ne pagheranno le conseguenze i nostri figli".

La risposta di De Luca: "Uso camorristi per attaccarci - Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha immediatamente risposto a Di Maio: "Siamo impegnati in un lavoro gigantesco. Quando fai queste riforme, i contraccolpi ci sono. Ma andremo avanti a carro armato. Mettiamo in conto resistenze, sabotaggi, persino operazioni, nelle ultime ore addirittura di uso di camorristi per ricattarci. Non perdete tempo. I miei concittadini di Salerno mi conoscono. Non perdete tempo. Se pensate di ricattarci non perdete tempo. Andremo avanti senza derogare di una virgola agli obiettivi che ci siamo dati".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali