FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Giunta Raggi, un via e vai di assessori: siamo a 14 "cambi" in tre anni

Da luglio 2016 ad oggi un rimpasto praticamente continuo tra avvicendamenti e dimissioni

virginia raggi

Ennesimo giro di poltrone intorno alla sindaca Virginia Raggi: il primo cittadino ha infatti annunciato un rimpasto della giunta. Fuori quattro tecnici per far posto a tre figure politiche vicine al MoVimento 5 Stelle. Dall'inizio del suo mandato nel luglio 2016, sono 14 gli assessori allontanati o dimissionari dai loro incarichi presso Palazzo Senatorio.

La giunta attuale - Sono 11 gli assessori che affiancano Virginia Raggi nell'amministrazione della Capitale. Soltanto due di loro - l'assessore allo Sport Daniele Frongia (vicesindaco fino a dicembre 2016) e l'attuale vicesindaco con delega alla Cultura Luca Bergamo - fanno parte della giunta sin dall'elezione della sindaca nel luglio 2016.

Il posto scomodo al Bilancio - Le due poltrone che hanno visto più occupanti nei tre anni sono state quella al Bilancio e quella al Coordinamento delle partecipate. A luglio 2016, nella neonata giunta entrambe le cariche erano presiedute da Marcello Minenna, giornalista ed economista all'università Bocconi. Abbandonò l'incarico soltanto due mesi dopo. Al suo posto, al Bilancio arrivò Andrea Mazzillo, in carica fino ad agosto 2017. Al suo posto l'attuale assessore Gianni Lemmetti. L'assessorato al Coordinamento delle società partecipate ha visto invece diversi cambi di poltrona dopo le dimissioni di Minenna: Massimo Colomban prima (fino a ottobre 2017) e Alessandro Gennaro poi, dimessosi per motivi personali a maggio 2018. Da quella data, la delega alle Partecipate è stata presa dal già assessore al Bilancio Lemmetti.

Una poltrona per Roma "verde" - Anche l'assessorato all'Ambiente, rinominato dalla sindaca "Politiche del verde e del benessere degli animali" ha generato diversi cambi di ruolo nel corso degli anni. Nel luglio 2016 venne nominata Paola Muraro, finita poi nella rete di indagini intorno a Mafia Capitale. Dopo le sue dimissioni nel dicembre 2016, arrivò il turno della dottoressa Giuseppina Montanari, in carica fino a febbraio 2019. Superati sei mesi di poltrona vacante, a settembre 2019 l'assessorato all'Ambiente è andato alla pentastellata Laura Fiorini.

Urbanistica e Sviluppo economico - Agli albori della giunta Raggi, l'assessorato all'Urbanistica e quello ai Lavori pubblici erano entrambi affidati all'ingegnere Paolo Berdini. Dopo la sua rinuncia nel febbraio 2017, vennero spacchettate con Luca Montuori, in carica ancora oggi all'Urbanistica, e ai Lavori pubblici la ormai ex Margherita Gatta (sostituita da Linda Meleo, ex assessore alla Mobilità). Al posto della Meleo, con l'ultimo rimpasto è stato nominato il grillino Carlo Cafarotti.