FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Europee, Salvini: "Allarghiamo la famiglia e vogliamo vincere"

"Il nostro obiettivo è quello di diventare il più numeroso gruppo europeo", spiega il vicepremier. Mentre su eventuali problemi con il M5s afferma: "Le polemiche locali ci interessano poco"

Europee, Salvini: "Allarghiamo la famiglia e vogliamo vincere"

Nel giorno dell'incontro con alcuni rappresentanti di partiti europei sovranisti a Milano, Matteo Salvini annuncia: "La notizia è che stiamo allargando la famiglia e iniziamo a lavorare a un nuovo sogno europeo. Oggi per molti l'Europa è un incubo. Il nostro obiettivo è diventare il primo gruppo europeo, il più numeroso. Vogliamo vincere e cambiare l'Europa". E su eventuali problemi con il M5s: "Le polemiche locali ci interessano poco".

Alle Europee Salvini sarà capolista della Lega nelle cinque circoscrizioni italiane e il simbolo sarà quello delle ultime politiche, aggiornato in versione europea.

"Pd e Fi governano da sempre, difficile parlino di cambiamento" - Il nuovo gruppo al parlamento europeo di cui si sta facendo promotore Matteo Salvini, e che nasce oggi a Milano, ha l'obiettivo di essere "in quasi tutti i Paesi europei", dice ancora il leader della Lega durante la conferenza stampa "Verso l'Europa del buonsenso. I popoli alzano la testa". "L'obiettivo è di essere in tanti e vincolanti e di nominare commissari", prosegue Salvini spiegando che "Pd e Forza Italia governano l'Europa da sempre. E' difficile che parli di cambiare l'Europa chi la governa da anni".

"Migranti? Tutti d'accordo nel proteggere le frontiere" - "Non c'è contraddizione fra la Lega Nord e partiti europei contrari alla redistribuzione dei migranti", afferma Salvini. "Lavoriamo per proteggere le frontiere", aggiunge e quindi se governassimo l'Europa "la nostra nuova famiglia saprebbe usare i fondi frontex, salverebbe tutti e li porterebbe tutti ai luoghi di partenza".

"Io candidato alla Commissione Ue? Non ho questa ambizione" - "Stiamo costruendo il progetto, il programma, la visione. Chi ne sarà il portavoce lo decideremo in seguito, non ho ambizioni personali al momento. Poi ne parleremo con gli alleati. Ma sono orgoglioso che tutto questo parta dall'Italia", prosegue il leader della Lega, in conferenza stampa a Milano con gli alleati rispondendo alla domanda se sarà lui il candidato del blocco sovranista alla guida della Commissione Europea.

"Di Maio? Ognuno si sceglie le sue alleanze" - A chi gli ha chiede se le alleanze a livello europeo possono creare problemi alla Lega con il Movimento 5 Stelle, il vicepremier risponde: "Noi stiamo preparando una nuova Europa. Con tutto il rispetto per la sensibilità di chiunque, stiamo lavorando per il futuro dei nostri figli. Quando il mio amico Luigi Di Maio va a Parigi a incontrare qualcuno che può mettere in difficoltà il governo italiano io non commento, tengo per me le mie riserve perché abbiamo tanto da fare al governo. Poi ognuno si sceglie le sue alleanze".

"Flat tax è unica, non esiste progressiva" - Salvini replica quindi alle perplessità dell'altro vicepremier Luigi Di Maio sulla Flat tax che il M5s vorrebbe progressiva: "L'idea rivoluzionaria della Flat tax è che è unica, piatta e uguale. Non esiste una flat tax progressiva, altrimenti mi tengo il sistema attuale. A me interessa rispettare il contratto".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali