FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Dl Clima, cambia la rottamazione: eco-buono anche alle moto

La bozza del decreto prevede anche mezzi di trasporto ibridi, elettrici o non inferiori a Euro6. Previsti progetti "sperimentali" per il trasporto scolastico

Cambia la norma sulla rottamazione, nell'ultima versione della bozza del decreto Clima: oltre alle auto entrano anche le moto. Le risorse arrivano a un totale di 255 milioni. Il "buono mobilità" è destinato ai cittadini residenti nei Comuni sotto procedura d'infrazione Ue per smog che, entro il 31 dicembre 2021, cambiano auto (fino ai modelli Euro3) o motocicli (classe Euro2 e Euro3 a due tempi); vale 1.500 euro per i primi e 500 euro per i secondi.

Buono mobilità - Il "buono mobilità", che non costituisce reddito imponibile, potrà essere utilizzato entro i successivi tre anni per abbonamenti al Trasporto pubblico locale (Tpl), altri servizi, e anche per biciclette anche a pedalata assistita.

 

Trasporto pubblico locale - Inoltre "la quota di risorse di competenza per il 2019 del ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare, è destinata, nei limiti di 40 milioni di euro, a finanziare progetti per la creazione, il prolungamento, l'ammodernamento e la messa a norma di corsie preferenziali" per il Trasporto pubblico locale; questi progetti dovranno esser presentati allo stesso ministero "da uno o più Comuni, anche in forma associata", purché all'interno di aree - con popolazione superiore a 100mila abitanti - sotto procedura di infrazione europea per la qualità dell'aria.

 

Trasporto scolastico - Mezzi di trasporto ibridi, elettrici o non inferiori a Euro6, immatricolati però dal primo settembre di quest'anno in poi. E' quanto contiene la bozza del dl Clima per "la realizzazione o l'implementazione del servizio di trasporto scolastico". I mezzi saranno "selezionati" dal ministero dell'Ambiente. Si tratta di "progetti sperimentali" dedicati ai bimbi degli asili e agli alunni delle scuole elementari. La quota di risorse, di competenza per il 2019 del ministero dell'Ambiente, è pari a 20 milioni di euro. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali