FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Conte: "Il rinvio del reddito di cittadinanza è per fare le cose per bene"

"Non è una concessione elettorale ma il manifesto di questo governo", precisa il premier aggiungendo che, per aiutare occupazione e crescita serviranno "investimenti, innovazione e semplificazione"

Conte: "Il rinvio del reddito di cittadinanza è per fare le cose per bene"

Il premier Giuseppe Conte ha spiegato che "le ragioni del differimento del reddito di cittadinanza stanno nel fatto che vogliamo fare le cose per bene: non è una concessione elettorale ma il manifesto di questo governo". Intervenendo agli Stati Generali dei consulenti del lavoro, a Roma, ha anche aggiunto che per aiutare occupazione e crescita serviranno "investimenti, innovazione e semplificazione".

"Reddito di cittadinanza riforma più coraggiosa degli ultimi anni" - Conte ha quindi ammesso che "sul reddito di cittadinanza ci sono perplessità ma forse è la più significativa, decisa e coraggiosa riforma politica attiva del lavoro varata negli ultimi anni. E' un meccanismo per valorizzare il capitale umano disperso in Italia. Ne beneficerà la stabilità sociale e la produttività e l'occupazione, stiamo costruendo un sistema integrato che vedrà coinvolti vari attori, non ci sarà un'unica fiche".

"Quota 100 servirà a un ricambio generazionale" - Il premier ha quindi sottolineato come "un altro passaggio del processo riformatore è quota 100: la stiamo impostando non solo come riforma Fornero ma per assicurare il ricambio generazionale. Vi anticipo solo che una importante azienda di stato, Eni, mi ha anticipato, ma non è la sola, che nel 2019 per un lavoratore che andrà in pensione con questa riforma ne verranno occupati 2-3".

"Mediazione con Bruxelles non ha indebolito investimenti" - Per il presidente del Consiglio "la mediazione con Bruxelles non ha indebolito il piano investimenti. Abbiamo ottenuto flessibilità di bilancio per 3,4 miliardi. C'è un piano di 10 miliardi per il territorio e per riammodernare le infrastrutture". "La strada per far ripartire l'economia e l'occupazione è tracciata, la stiamo percorrendo con convinzione e determinazione", ha precisato.

"La precarizzazione non può l'essere orizzonte della politica" - "La dignità sociale non può prescindere da un'occupazione stabile, ecco perché abbiamo lavorato per incrementare i contratti a tempo indeterminato", ha aggiunto il presidente del Consiglio spiegando che il governo "non è contrario ai contratti a tempo determinato , ma la precarizzazione a vita non può essere l'orizzonte di una politica economica sociale con la "P" maiuscola".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali