FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Covid, Conte: "Ci aspettano settimane difficili, difendere salute ed economia"

Lʼappello del premier al Paese: "Abbiamo bisogno dellʼaiuto di tutti per uscire da questo momento difficile". Le misure del Recovery Fund "ci aiuteranno a superare la crisi e a ripartire"

Le misure del Recovery Fund "ci aiuteranno a ripartire" dopo e durante la pandemia. Lo ha detto Giuseppe Conte spiegando che "dobbiamo uscire da questo momento difficile e abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti". Il premier ha sottolineato che è importante "proteggere la salute per proteggere l'economia" aggiungendo che "ci aspettano settimane complesse" e ha promesso "l'assegno per le famiglie con figli e nuovi aiuti per gli italiani in difficoltà". 

"La guardia resti alta" - "I mesi passati - ha spiegato il presidente del Consiglio parlando inviando un videomessaggio all'assemblea del Cna - hanno costituito una prova difficile, per la comunità e per l'economia. A causa del ritmo del contagio anche questi giorni e le prossime settimane si preannunciano complesse, non potremo abbassare la guardia, perché se non proteggiamo la salute dei cittadini non proteggiamo l'economia". 

 

"Consapevoli che alcune misure non sono state tempestive" - Conte ha ammesso "che non tutte le misure adottate hanno agito con la tempestività necessaria e che le amministrazioni pubbliche nel loro complesso possono senz'altro migliorare le loro performance, in particolare nella capacità di aiutare rapidamente e concretamente le imprese creando un contesto favorevole agli investimenti". 

 

"Lavoriamo a un rapido ristoro per chi è in difficoltà" - Il presidente del Consiglio ha poi assicurato aiuti a chi soffre di più le conseguenze economiche della pandemia dicendo: "Stiamo definendo modalità quanto più efficaci e rapide per offrire ristoro agli operatori economici in difficoltà". 

 

L'appello: "Uniamo le forze" - E infine, il premier ha detto: "Vorrei rivolgervi un appello: uniamo le forze nel segno della reciproca fiducia per cambiare l'Italia, per non lasciare indietro nessuno, le porte del governo rimarranno sempre aperte". 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali