FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Comunali, Salvini: "A Verona errore madornale di Sboarina" | Tosi: "Lo voterò, ma prima confronto con Forza Italia"

Giorgia Meloni garantisce il sostegno del centrodestra "anche senza apparentamenti". La replica di Tosi: "Sono stupito dalle sue parole, non c'è alcun accordo con Sboarina"

verona, salvini, meloni, elezioni comunali, Federico Sboarina
Ansa

La decisione di Federico Sboarina di dire "no" all'apparentamento con Forza Italia e con Flavio Tosi al ballottaggio a Verona "è un errore madornale" secondo il segretario della Lega Matteo Salvini che ai giornalisti ha detto di avere sentito entrambi.

"Spero che Sboarina e gli amici di

Fratelli d'Italia

ci ripensino. Il voto di domenica - ha aggiunto - evidenzia che il centrodestra unito vince" e a Verona ha oltre il 60%. Più diplomatico

Tosi

che ha aperto a

Sboarina

: "Penso che lo voterò, ma prima confronto con Forza Italia", ha dichiarato l'ex sindaco.




Le parole di Salvini

- Salvini ha quindi ribadito che "io avrei fatto l'apparentamento con Tosi e Forza Italia. Se qualcuno per logiche, rivalità o antipatie personali non lo ha fatto secondo me ha sbagliato". Alla domanda se servirebbe un intervento di Giorgia Meloni, il segretario della Lega si è limitato a rispondere che "il candidato sindaco è di FdI". "Io ho detto e stradetto cosa farei: l'accordo, partendo da nessuna simpatia personale per Tosi. Ma gli elettori hanno sempre ragione e se uno prende il 20% - ha concluso - vuol dire che ha buone idee. Se pensi di fare a meno di qualcuno rischi di perdere. Spero che ci ripensino".



 


Tosi: "Credo che voterò Sboarina, ma prima confronto on Forza Italia" -

Nella diatriba del centrodestra sul ballottagio a Verona si inserisce anche l'ex sindaco Flavio Tosi che fa un passo avanti verso Sboarina. Il 26 giugno "non andrò a votare per Tommasi, non per la persona ma perché non ha la capacità amministrativa che serve. Immagino che andrò a votare Sboarina, ma prima mi confronterò con Forza Italia per decidere quale linea tenere e cosa dire al nostro elettorato", ha affermato Tosi da poco entrato nelle file degli azzurri. "Tommasi parte dal 40%, e sulle ali dell’entusiasmo se lo ritrova tutto a votare al secondo turno. Al ballottaggio l’affluenza cala, per questo o ci si allea organicamente con tutto il centrodestra per avere anche dalla nostra parte lo stesso entusiasmo, oppure la possibilità di perdere è altissima. È un fatto matematico, ma ovviamente non è un mio auspicio. Sboarina agevola tantissimo la possibilità che vinca Tommasi", ha aggiunto Tosi che ha osservato: "La Meloni afferma con diritto di essere la leader del partito più forte del centrodestra, e si pone come leader del centrodestra, se ha questa ambizione legittima dovrebbe almeno controllare un suo candidato sindaco. Sboarina non si muove autonomamente, è un candidato sindaco di Giorgia Meloni".

"Accetteremo solo un apparentamento ufficiale"

- "Accetteremo solo l'apparentamento ufficiale, l'unico previsto dalla normativa sui ballottaggi, alla luce del sole", ha proseguito Tosi in un post su Facebook. Un apparentamento "che farebbe eleggere in Consiglio Comunale i nostri uomini e le nostre donne di centrodestra più votati e più votate (quindi scelti e scelte dal popolo). Accordicchi di palazzo e careghe non ci interessano. Come non ci interessa essere trattati come alleati di serie B, come vorrebbe Sboarina, che cerca i voti dei nostri elettori ma non vuole che quegli stessi elettori siano rappresentati da chi hanno votato al primo turno. Una logica anti-democratica!  E irrispettosa: un po' come se ti invitassero a cena e mentre gli amici mangiano in salotto, tu sei seduto nel guardaroba".


 


Meloni: "Sostegno del centrodestra anche senza apparentamenti"

- Sulla questione è intervenuta anche la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni. Federico Sboarina a Verona e Valerio Donato a Catanzaro "potranno dunque contare sul sostegno dell'intero centrodestra, al di là delle formule tecniche di una condivisione che rimane sostanziale. In particolare a Verona, seppur in assenza di un apparentamento tecnico, Fratelli d'Italia si fa garante da subito della piena condivisione del progetto con Flavio Tosi, per dare al capoluogo scaligero un programma e una squadra di centrodestra vincenti".


 


La replica di Tosi: "Sono stupito, non ci sono accordi con Sboarina"

- Non si è fatta attendere la replica di Tosi. "Leggo con meraviglia la nota di Giorgia Meloni, la quale interpreta a suo modo una mia dichiarazione, alludendo a un accordo raggiunto con FdI a Verona in vista del ballottaggio. Accordo che non c'è proprio a causa delle scelte di Federico Sboarina, il quale dimostra finora di non avere a cuore l'unità, né tantomeno la vittoria del centrodestra. A Lucca per esempio, dove il candidato tiene all'affermazione dell'intera coalizione, c'è stato l'apparentamento, unico strumento trasparente di fronte agli elettori, previsto dalla legge".


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali