FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bonus ai parlamentari, la vicepresidente dell'Inps: "I nomi non li so e non li farei" | "Sui 600 euro il governo ha sbagliato"

"Rivelare lʼidentità? Deve decidere il Garante", spiega Marialuisa Gnecchi. "LʼIstituto applica le disposizioni, va corretta la norma"

Rivelare i nomi dei deputati che hanno chiesto il bonus da 600 euro? "Credo che a pronunciarsi debba essere il Garante della privacy. Ma se la legge prevede che la prestazione va erogata, l'Inps non può fare altro che procedere". A dirlo è la vicepresidente dell'Inps, Marialuisa Gnecchi. "Io i nomi non li so e se li sapessi non li direi", bisogna "riflettere su come sono stati costruiti questi bonus e soprattutto sulle correzioni possibili".

Sull'opportunità da parte dei parlamentari di richiedere il bonus. Gnecchi ha spiegato che "è un problema di etica e responsabilità individuale. Quelle domande - ha aggiunto in un'intervista al Corriere della Sera - sono eticamente discutibili, ma in caso devono essere i diretti interessati a farsi avanti. Spero che questo caso serva a far riflettere su come sono stati costruiti questi bonus e soprattutto sulle correzioni possibili".

 

"Bonus a pioggia? Un'ingiustizia" "Siamo ancora in tempo per fare un'operazione di giustizia", continua Gnecchi. Intende dire che i bonus a pioggia sono un'ingiustizia? "Esatto. Con il primo decreto, quello di marzo, l'intenzione del governo poi confermata dal Parlamento è stata quella di aiutare tutti e subito. Ma per fare in fretta non c'è stata nessuna selettività". A marzo "nessuno immaginava che ancora adesso saremmo stati qui a girare con le mascherine. Ma poi bisognava usare i Codici Ateco, che indicano il ramo di attività: se il negozio è chiuso, il bonus c'è, se il negozio è aperto, il bonus non c'è. Ma la selettività è arrivata solo a maggio".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali