FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Berlusconi-Salvini-Meloni: "Spetta al centrodestra formare il governo"

Vertice ad Arcore tra i leader di Forza Italia, Lega e Fratelli dʼItalia. Il segretario del Carroccio: "Fiducioso in un governo con i 5 Stelle"

Berlusconi-Salvini-Meloni: "Spetta al centrodestra formare il governo"

I tre leader del centrodestra "rivendicano la necessità che dopo anni di governi nati da giochi di palazzo, il prossimo esecutivo sia rispettoso della volontà espressa dai cittadini nelle elezioni" del 4 marzo. E' quanto si legge in una nota diramata dopo il vertice di Arcore a cui hanno partecipato Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni "per concordare la linea comune da sottoporre a Mattarella in merito alla formazione del prossimo governo".

"Quasi il 40 percento degli italiani ha scelto di dare la propria fiducia ai partiti del centrodestra ai quali oggi spetta, indubbiamente, il compito di formare il governo", si legge nella nota del centrodestra.

I leader di Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia hanno messo a punto, durante il vertice ad Arcore "gli elementi dai quali non intendono prescindere: un presidente del consiglio espressione dei partiti di centrodestra, l'unità della coazione e il rispetto dei principali punti del programma sottoscritto prima del voto, quali il taglio delle tasse, incentivi al lavoro, il blocco dell'immigrazione clandestina, garanzie per la sicurezza dei cittadini e sostegno alle famiglie".

Salvini: "Fiducioso in un governo con i 5 Stelle" - Anche il Movimento 5 Stelle ha preso tanti voti: l'unica cosa che escludo è di fare un governo col Pd, bocciato dagli italiani. Sono invece fiducioso in un governo con M5s". Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, parlando a Treviso. "Abbiamo voglia di passare dalle parole ai fatti - ha aggiunto - C'è una coalizione che ha vinto finalmente c'è la possibilità di un governo scelto dai cittadini, si parte da questa squadra, da questo programma".

"Spero che nessuno voglia tirare a campare" - "Spero che nessuno voglia perdere tempo o tirare a campare senza fare nulla - prosegue -. Io non vedo l'ora di passare dalle parole ai fatti, di mantenere gli impegni presi con voi!".

"Governo scelto dai cittadini, giusto che sia di centrodestra" - Salvini, infine, sottolinea: "Vorrei, finalmente, un governo scelto dai cittadini. Se il voto degli italiani conta, è giusto che la coalizione che ha preso più voti abbia la responsabilità di governare. Cancellare la legge Fornero, tagliare sprechi e burocrazia, difendere l'Italia dalle disastrose politiche europee, ridurre le tasse a famiglie, lavoratori e imprenditori, garantire il diritto alla legittima difesa, valorizzare comunità e autonomie, controllare i confini ed espellere i clandestini. Si parte da qui, di altro si può discutere" conclude.

Meloni: "Cerchiamo maggioranza in Parlamento" - "E' al centrodestra che spetta mettere in piedi un governo. I numeri si cercano. Rispetto a chi tenta di spaccare la coalizione - come M5S, arrivato secondo -, noi diciamo che il premier deve essere espressione del centrodestra, la coalizione deve rimanere compatta, in perfetta armonia, il programma è il nostro. Su questo chiediamo l'incarico e vediamo chi ci sta in Parlamento, con il Pd ho più difficoltà". Lo ha detto la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni intervistata da Barbara D'Urso a "Domenica Live" su Canale 5.

Meloni: "Chiederemo incarico premier per Salvini" - Sull'incarico di governo, la Meloni non ha dubbi: "Parliamo con M5S ma il premier deve essere nostro e su certi temi programmatici non transigiamo, sennò andiamo in Parlamento e parliamo con i singoli parlamentari. L'incarico come centrodestra lo chiediamo per Matteo Salvini, la Lega è il primo partito della coalizione. Neanche Berlusconi nega questa realtà. Andremo da Mattarella, chiederemo l'incarico per Salvini e cercheremo i voti in Parlamento".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali