FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Berlusconi: per il Covid ho temuto di non farcela | Referendum, "andare a votare, in gioco il futuro del Paese"

"I momenti più duri sono stati i primi tre giorni in ospedale - racconta il leader di Forza Italia - avevo dolore dovunque"

"Temevo di non farcela, ma ho superato anche questa prova". Lo ha detto Silvio Berlusconi, parlando dei giorni del ricovero. "I momenti più duri sono stati i primi tre giorni in ospedale - racconta il leader di Forza Italia - avevo dolore dovunque". E sul referendum e le Regionali alle porte chiede agli italiani di non rinunciare ad un'occasione per esprimere la propria sovranità. "Ai referendum come alle elezioni è il popolo a decidere".

Silvio, Berlusconi, in una intervista al Corriere della Sera, si sofferma sulla situazione politica e sul referendum. "Quello che mi sento di chiedere a tutti gli italiani - ribadisce - é di andare a votare. C'è una frase attribuita a Platone che dice che la punizione per chi si disinteressa della vita pubblica è quella di essere governato da persone inadeguate. Dopo 2.300 anni questa riflessione è ancora valida".

 

"E' in gioco il futuro nel Paese, il nostro futuro comune, il futuro dei nostri figli", prosegue. "E' un patrimonio che appartiene a tutti e che quindi ci riguarda tutti. Gli italiani hanno dato una grande prova nei giorni più difficili della pandemia, é fondamentale che sappiano essere una collettività coesa e responsabile, al di là di ogni divergenza politica, anche nei difficili passaggi che ci attendono. Io credo nel nostro meraviglioso Paese e invito tutti a crederci come ci credo io".

 

Silvio Berlusconi dimesso dal San Raffaele

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali