FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

ArcelorMittal, Conte ai suoi ministri: serve un "cantiere Taranto" | Depositato l'atto per il recesso del contratto

Lettera del premier ai suoi ministri: "Voglio nuove idee da voi per risolvere il problema". Nellʼimpianto di Taranto si buca una caldaia, fiamme altissime

"Il caso dell'ex Ilva è solo un aspetto, seppure di assoluto rilievo, di una più generale situazione di emergenza. Per questo motivo si deve aprire un 'cantiere Taranto' che serva al suo rilancio, coinvolgendo tutti gli attori istituzionali". Lo ha scritto il premier Conte ai suoi ministri per invitarli, ciascuno nell'ambito delle proprie competenze, a presentare al prossimo consiglio dei ministri di giovedì proposte e progetti in questo senso".

"Il rilancio dell'intera area necessita di un approccio globale e di lungo periodo" scrive Conte, ripreso da Repubblica. "La politica - prosegue - deve assumersi la responsabilità di misurarsi con una sfida complessa, che coinvolge valori primari di rango costituzionale, quali il lavoro, la salute e l'ambiente, tutti meritevoli della massima tutela, senza che la difesa dell'uno possa sacrificare gli altri", evidenzia Conte, che chiama i ministri a presentare subito proposte.

 

"In vista del prossimo Consiglio dei ministri di giovedì 14 novembre, ti invito, nell'ambito delle competenze del tuo dicastero, ad elaborare e, ove fossi nella condizione, a presentare proposte, progetti, soluzioni normative o misure specifiche, sui quali avviare, in quella sede, un primo scambio di idee", scrive il premier. La discussione - spiega - proseguirà poi "all'interno della cabina di regia che ho intenzione di istituire con l'obiettivo di pervenire, con urgenza, a soluzioni eque e sostenibili".

 

Conte aggiunge che già il ministro della Difesa Lorenzo Guerini "ha comunicato l'intenzione di promuovere un intervento organico per il rilancio dell'Arsenale", e il ministro per l'Innovazione Paola Pisano "ha rappresentato la volontà di realizzare un progetto di ampio respiro, affinché Taranto possa diventare la prima città italiana interamente digitalizzata".

 

Depositato l'atto per il recesso del contratto, slitta l'incontro governo-Arcelor Intanto è stato depositato in tribunale a Milano l'atto con cui ArcelorMittal chiede di recedere dal contratto. I commissari straordinari presenteranno ricorso. Nel frattempo il secondo vertice tra governo e azienda non è stato ancora fissato. L'incontro avverà probabilmente entro la settimana.

 

Si buca caldaia, fiamme altissime All'ArcelorMittal di Taranto una "siviera", cioè una caldaia di colata che contiene metallo fuso, si sarebbe bucata "sversando acciaio in una fossa e procurando fiamme altissime che hanno raggiunto alcune tubazioni di gas". È quanto denunciano Fim, Fiom e Uilm, precisando che "solo l'intervento tempestivo dei vigili del fuoco che hanno gestito l'emergenza in maniera professionale ha evitato il peggio".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali