FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Banfi o Renzi?", il sondaggio di Sibilia non ha sortito lʼeffetto sperato

Lʼ87% degli oltre 73mila utenti che hanno votato ha preferito Renzi. Banfi, invece, si è fermato al 12%

"Banfi o Renzi?", il sondaggio di Sibilia non ha sortito l'effetto sperato

"Lino Banfi alla commissione Unesco in un'Italia con il reddito di cittadinanza o Renzi presidente del Consiglio? Con uno sapete già come è finita...". È il sondaggio lanciato su Facebook da Carlo Sibilia, deputato M5s e sottosegretario al Viminale. L’iniziativa si è però rivelata un boomerang: l’87% degli oltre 73mila utenti che hanno votato ha preferito Renzi. Banfi, invece, pur chiaramente favorito dall'esponente grillino, si è fermato al 12%.

Alcuni attivisti dem hanno diffuso il sondaggio su vari gruppi social vicini al Pd esortando i membri a votare per Renzi. "Mi fa piacere che il Pd si unisca per vincere i sondaggi online, l'unica cosa che riesce ad aggiudicarsi quando c'è di mezzo un voto...", ha commentato sarcasticamente Sibilia. Si è espresso in merito anche lo stesso Renzi: "Fa il sottosegretario all’Interno. Dovrebbe occuparsi di sicurezza e polizia. Ma invece passa il tempo tra complotti (per lui gli americani NON sono andati sulla Luna) e figuracce come questa. Ma dove li trovano personaggi così?”, ha scritto l’ex premier su Twitter.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali