FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Paura per Benedetta Parodi: la figlia si scontra su una minicar

Solo tanto spavento e nessuna conseguenza grave per Matilde Caressa

Che spavento per Benedetta Parodi! La sua primogenita Matilde Caressa, di 16 anni, era alla giuda di una minicar in centro a Milano, quando è rimasta coinvolta in un incidente con un un motorino. Come si vede nelle immagini di Vero, la conduttrice e il marito Fabio Caressa sono corsi subito a consolare la figlia e ad aiutare le forze dell'ordine nelle verifiche di rito. Per fortuna, lo scontro non ha avuto nessuna conseguenza grave, solo spavento.

Paura per Benedetta Parodi: la figlia si scontra su una minicar

Il traffico milanese può mettere alla prova anche i conducenti più esperti, e questa volta Matilde Caressa si è lasciata trovare impreparata agli imprevisti della strada. A bordo della sua minicar, un veicolo creato apposta per essere guidato da ragazzi tra i 14 e i 18 anni, si è scontrata con uno scooter. Subito sono intervenute le forze dell'ordine e l'ambulanza, ma nessuno si è fatto male in modo serio. Solo tanto spavento per l'automobilista provetta... ma niente che il sostegno di mamma Benedetta e papà Fabio non possano curare.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali