FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Margareth Madè in dolce attesa, secondo figlio da Giuseppe Zeno

L'annuncio social della coppia di attori: diventeremo 4

Margareth Madè e Giuseppe Zeno sanno custodire gelosamente un dolce segreto. Dopo le nozze a sorpresa nell’estate di quattro anni fa, l’arrivo altrettanto inaspettato della primogenita quasi 3 anni fa, ora l’attrice posta a sorpresa la lieta novella: è in dolce attesa e mostra il suo pancione di sette mesi. Anche l’attore non sta più nella pelle dalla gioia: “Diventeremo 4” scrive.

Margareth Madè in dolce attesa, secondo figlio da Giuseppe Zeno

 

LEGGI ANCHE > Margareth Madè con la clutch tra le dita... pensando al punk

 

Bella e affascinante lei, sexy e tenebroso lui, la Madè e Zeno hanno sempre tenuto privata la sfera sentimentale. Non amano il chiacchiericcio attorno alla loro famiglia e complice il lockdown hanno saputo mantenere nascoste anche le curve della seconda maternità.  Margareth posta uno scatto col pancione nudo dando il benvenuto al mese di giugno e annunciando l’arrivo di un secondo bebè. “Dicono che il 3 sia il numero perfetto. Nulla da ridire per carità! Ma vuoi mettere il numero 4 in certe occasioni?” aggiunge l’attore informando i suoi follower che presto saranno in 4.  

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare:

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali