FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

George Clooney papà, guarda dove Amal ha partorito i gemelli

Lʼattore ha riservato una suite da diecimila euro a notte

George Clooney papà, guarda dove Amal ha partorito i gemelli

George Clooney è diventato papà e alla sua dolce Amal Alamuddin ha regalato l'emozione di un parto da mille e una notte. Per la nascita dei gemelli Ella e Alexandre il divo di Hollywood ha prenotato una camera privata all'interno del Chelsea and Westminster Hospital di Londra. Una notte nella suite costa quasi 10mila euro.

Salottino privato, letto con tutti i comfort, assistenza personalizzata 24 ore su 24, la stanza in cui Amal ha dato alla luce gli eredi di casa Clooney si trova al terzo piano nel Kensington Wing. Ci sono 16 camere progettate perché le neomamme si sentano come a casa coccolate e servite, con assistenza dei migliori esperti e con la massima tranquillità. Una notte nel Kensington Wind costa poco meno di 10mila euro, ma garantisce privacy e serenità. Anche Clooney sarà rimasto a dormire nella suite al fianco di Amal? Chissà... Il portavoce dice ironicamente che “è sedato e dovrebbe riprendersi tra pochi giorni”, mentre la mamma e i bimbi stanno benone. E se non sarà possibile fotografarli in clinica, c'è da scommettere che i paparazzi li aspetteranno sulla soglia per immortalare la famigliola.

Clooney e Amal, guarda dove ha partorito i gemelli

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali