FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Da Belen a Wanda, scatti piccanti al limite della censura

La Rodriguez abbassa il maglione sul seno, la Nara il costume

Da Belen a Wanda, scatti piccanti al limite della censura

Adora provocare il pubblico con i suoi scatti ad alto tasso erotico. E da un po' non stuzzicava i follower con immagini al limite della censura. Ma da New York dove sta girando una campagna pubblicitaria, Belen Rodriguez posta un'immagine bollente in cui abbassa il maglioncino rosso mettendo in mostra il décolleté prorompente. Da Milano replica Wanda Nara che in un post abbassa il costume rosso restano mezza nuda. Chi fa girare più la testa, la bionda o la mora?

La foto piccante della Rodriguez, scattata da Timur Emek, in poche ore ha guadagnato una pioggia di like lasciando senza respiro, anche Andrea Iannone tra i primi a mettere il suo cuoricino. Sguarda ammaliante, aria sensuale, Belen abbassa maliziosamente il maglione peloso sul seno lasciando intravedere un balconcino strabordante.

E se Oltreoceano, la Rodriguez senza fidanzato invia post piccanti, da Milano replica la biondissima Wanda Nara che si abbassa il costume intero rosso lasciando le sue morbide curve al vento. Il suo Mauro Icardi non resiste e mette tutti a tacere con un “Love you” inequivocabile.

Da Belen a Wanda, scatti piccanti al limite della censura

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali