FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
moneyfarm
Contenuto sponsorizzato

Volatilità, come ridurla con un portafoglio diversificato
 

È un concetto base in finanza ma molti risparmiatori non capiscono ancora quali possono essere gli effetti della volatilità sul portafoglio. Ecco come fare per limitarla

Se hai deciso di investire una somma di denaro sui mercati finanziari, sai sin dal primo momento che per ottenere delle performance positive, dovrai ridurre al minimo la volatilità. Per cercare di far fruttare il proprio portafoglio nel tempo, con un investimento di medio-lungo termine, occorre puntare su un portafoglio diversificato, in grado di limitare le oscillazioni della volatilità.

Cos’è la volatilità

Si tratta di un concetto basilare per chi si occupa di finanza e investimenti ma molti risparmiatori non capiscono ancora quali possono essere gli effetti della volatilità sui portafogli. Iniziamo, quindi, dalla definizione: la volatilità misura l’intensità delle variazioni subite da un titolo in un determinato periodo di tempo. Detto in altre parole, la volatilità indica la variazione percentuale del valore di un titolo o un portafoglio: è una misura dell’intensità dell’oscillazione del suo valore.

 

Come limitare gli effetti della volatilità

Il primo aspetto che ogni investitore dovrebbe considerare nella costruzione del proprio portafoglio di investimento è la diversificazione. Il primo modo, quindi, per limitare le oscillazioni della volatilità è quello di costruire un portafoglio ben diversificato. Questo è utile perché in caso di variazione negativa di un’asset class, l’altra in portafoglio potrebbe salire, andando a compensare e facendo in modo che il capitale possa crescere in modo più equilibrato.

 

L’importanza dell’orizzonte temporale

Un altro modo per limitare la volatilità è quello di scegliere un orizzonte temporale di medio-lungo termine, in maniera tale che le oscillazioni dettate dal nervosismo del momento dei mercati, possano appiattirsi se la durata dell’investimento si spalma su un periodo sufficientemente lungo. Non è possibile eliminare completamente la volatilità in un investimento, quello che ogni risparmiatore dovrebbe ricercare sono i modi per ridurla.

 

Il servizio di consulenza indipendente

La volatilità non è un concetto positivo o negativo in sé. L’andamento di alcuni prodotti finanziari a rischio più elevato è sicuramente più volatile, ma può anche di generare rendimenti più interessanti. Un servizio di consulenza indipendente, come quello offerto da Moneyfarm, è in grado di costruire una proposta di investimento su misura per ogni risparmiatore, controllando la volatilità nel giusto orizzonte temporale.

 

 

Affida il tuo risparmio a dei professionisti. Scopri la gestione patrimoniale Moneyfarm, il consulente indipendente più apprezzato in Italia.