FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento
Contenuto sponsorizzato

LGIM, la sicurezza informatica è un investimento

Il settore della cyber security oggi non è più solo strategico, ma rappresenta un’interessante opportunità per gli investitori

Nell'era della digitalizzazione la nuova sfida per aziende, privati e amministrazioni è diventata quella della cyber security.

La pandemia, con la crescita esponenziale dello smart working, e il complesso quadro geopolitico dovuto alla guerra in Ucraina, che vede nella sicurezza informatica un ulteriore fronte, hanno ancora più evidenziato la centralità del tema. Ed oggi il settore non è solo strategico ma è diventato anche motivo di attrazione per gli investitori che guardano infatti con interesse ai fondi che investono in società che operano nel settore della sicurezza informatica, come l’

L&G Cyber Security UCITS ETF di LGIM

.

La centralità della sicurezza informatica


Gli attacchi informatici possono avere un impatto enorme sulla nostra quotidianità: basti pensare che le utility e i servizi essenziali dipendono da sistemi di controllo digitali e l’impatto economico di un cyber attacco in questo ambito è ormai comparabile a quello di un disastro naturale.


 


Quanto "vale" il crimine informatico


Il costo totale del crimine informatico nel 2021 è stato stimato dalla società di ricerca Cybersecurity Ventures in 6mila miliardi di dollari. Una cifra che, secondo gli analisti, tenderà a crescere nei prossimi anni, per arrivare ai 10,5 trilioni di dollari nel 2025.


 


Investire in sicurezza informatica, L&G Cyber Security UCITS ETF


Per sfruttare le opportunità rappresentate dalle aziende che affrontano la minaccia sempre più grave degli attacchi informatici, il fondo L&G Cyber Security UCITS ETF mira a replicare la performance dell’Indice ISE Cyber Security® UCITS. L’indice è stato creato dal team di ricerca e sviluppo di Nasdaq e si affida alla ricerca attiva per individuare le società leader di settore nell’ambito della sicurezza informatica.


Questo fondo è il primo ETF europeo specializzato in 

sicurezza informatica

che offre agli investitori una via di accesso semplice, liquida e conveniente a questo megatrend in grande crescita e rapida evoluzione.


 


L&G e il megatrend degli investimenti tecnologici


I prodotti L&G focalizzati su tecnologie innovative nascono nel 2014 con il primo ETF europeo specializzato nella robotica e automazione, seguito nel 2015 dall’ETF specializzato nella sicurezza informatica. Altri ETF specializzati nella catena del valore delle batterie, nella logistica per l’e-commerce e nelle innovazioni farmaceutiche si sono aggiunti all’inizio del 2018.


La maggior parte dei più diffusi indici tecnologici ha un’esposizione solo marginale alle aziende specializzate in sicurezza informatica. L’ISE Cyber Security® UCITS Index ha un assetto equiponderato, in modo da cogliere le tendenze di crescita sia delle società consolidate sia di quelle emergenti.


 


I parametri di selezione delle aziende da inserire nell’indice sono determinati dalla ISE Cyber Security® Industry Classification in base a soglie di liquidità che prevedono una capitalizzazione di mercato di almeno 100 milioni di dollari e un volume medio giornaliero (ADV) in 3 mesi di almeno 1 milione di dollari.


Le società elencate nella Future World Protection List (FWPL) sono escluse dall'indice. Questo elenco è prodotto da Legal & General Investment Management ed è composto da violatori perenni dei Principi del Patto mondiale delle Nazioni Unite (UN Global Compact), società che producono prevalentemente carbone e produttori di armi controverse.