FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Tanta sostanza in più sulla Honda CRF450R 2021

Nuove geometrie del telaio e del forcellone, nuove sospensioni, motore ed elettronica rivisitati

Honda CRF450R 2021

Geometria del telaio e del forcellone modificata, nuove sospensioni, un paio di chili in meno per una maggior agilità in curva. È grazie a questi apporti che la Honda CRF450RW di Tim Gajser e del Team HRC ha vinto il campionato Mondiale MXGP 2019, ed è su questa base che nasce la Honda CRF450R 2021.

Un know-how sportivo che il progetto CRF si porta dietro fin dal 2002, anno di nascita della moto da cross Honda. Una versione stradale ma col piglio giusto per essere guidata dagli amatori e dagli appassionati di cross. Col nuovo modello 2021 sono state cambiate tante cose, anzi si può dire che solo cerchi e basamento sono rimasti gli stessi. Sul motore sono stati adottati nuovi condotti di aspirazione e scarico, il volume dellʼairbox è stato aumentato, mentre il nuovo sistema di decompressione e lo scarico con silenziatore singolo rendono più fluida la guidabilità ai bassi e medi regimi.

 

Lʼelettronica è sempre stata unʼeccellenza sulla CRF450R. Si avvale ora del Controllo di Trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control), con tre modalità di guida ma allʼoccorrenza è pure disattivabile. Il pulsante HSTC è stato adesso integrato negli interruttori sul blocchetto sinistro. Anche il Launch Control HRC offre tre opzioni di partenza e tre sono anche le mappature di potenza del motore. Rivista anche la frizione, ora più resistente e con comando idraulico che consente un maggior controllo con una minor pressione sulla leva.

 

La nuova Honda CRF450R pesa in tutto 110 kg, una piuma fra le due ruote e questo le assicura il giusto comportamento dinamico sugli sterrati di tutto il mondo. Dal punto di vista estetico si presenta più compatta e con la sella più corta e più bassa di 10 mm nella parte posteriore, per offrire al pilota una maggiore libertà di movimento. La vedremo a listino per il prossimo autunno.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali