FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

LʼAuto dellʼAnno 2017 è la Peugeot 3008

Per la Casa del Leone è il quinto successo

Per Peugeot il 2017 è iniziato davvero sotto i migliori auspici. Ieri lʼannuncio ufficiale dellʼacquisizione di Opel dal venditore General Motors, un investimento da un miliardo e mezzo di euro che farà del nuovo gruppo PSA-Opel (e la britannica Vauxhall) il secondo in Europa dopo Volkswagen e davanti a Renault-Nissan. In serata poi, da Ginevra, lʼannuncio che il nuovo Peugeot 3008 è stato eletto “Car of the Year 2017”.

A Ginevra il successo di Peugeot 3008

Un successo che va oltre le aspettative. La rivale Alfa Romeo Giulia, arrivata seconda, sembrava contendere sul filo di lana il successo del Suv transalpino, ma alla fine la berlina italiana ha raccolto 296 voti contro i 319 di Peugeot 3008. Nettamente staccato il lotto restante di finaliste: Mercedes Classe E con 197 preferenze è giunta terza, Volvo S90 quarta con 172, nuova Citroen C3 quinta con 166, Toyota C-HR sesta con 165 voti e la nuova generazione di Nissan Micra a chiudere con 135 voti. Il titolo di “Auto dellʼAnno” viene assegnato da una giuria internazionale composta da 58 giornalisti di 22 Paesi europei. Ognuno ha a disposizione 25 punti, da assegnare ad almeno 5 diverse vetture tra le 7 finaliste.

Stile, design degli interni (merito soprattutto dellʼi-Cockpit) e prestazioni gli aspetti che più hanno colpito del Suv compatto Peugeot di segmento C. In Europa sono già 100 mila gli ordinativi raggiunti dal veicolo, 13 mila dei quali in Italia. Per la Casa del Leone si tratta della quinta vittoria: tre anni fa trionfò la Peugeot 308, nel lontano 2002 la 307, e poi nel secolo passato la 405 nel 1988 e la 504 nel 1969. Lʼultima vittoria del gruppo FCA risale invece al 2008 con la Fiat 500.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali