FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Toyota, 100 milioni di dollari per start-up dellʼhi-tech

Robotica, guida autonoma e intelligenza artificiale

Toyota, 100 milioni di dollari per start-up dellʼhi-tech

Si chiama Toyota AI ed è la nuova divisione del colosso nipponico dedicata alla robotica, allʼintelligenza artificiale e alle tecnologie della guida autonoma. Oltre che in proprio, il Toyota Research Institute investirà 100 milioni di dollari per supportare le start-up più promettenti del panorama tecnologico mondiale.

Tre al momento le aziende hi-tech che beneficeranno degli investimenti di Toyota AI: lʼisraeliana Intuition Robotics, la britannica SlamCore e la californiana Nauto che opera nella Silicon Valley. Gli investimenti delle aziende start-up sono particolarmente onerosi nelle fasi iniziali, perché lavorano su settori di frontiera e quindi ad altissimo rischio di riuscita dellʼimpresa. Il potenziale di ritorno economico, in caso di successo, è però molto elevato e ciò ha spinto Toyota a perseguire progetti del tipo “Call & Response”, che identificano le sfide imprenditoriali chiave (sostenendole) in funzione delle esigenze nel campo della mobilità.

Trovare il prodotto giusto per il mercato è la sfida di ogni grande azienda, ma chi è giovane fa fatica a imporre unʼidea, anche se molto buona. Gill Pratt, amministratore delegato del Toyota Research Institute, spiega che Toyota nasce come azienda che opera al servizio del genere umano: partendo dal settore tessile per poi puntare a quello automobilistico negli anni 30, fino all’elettrificazione delle vetture e raggiungere oggi il settore della mobilità autonoma e della robotica. Conosciamo bene l’importanza di espandere le nostre collaborazioni con i migliori talenti imprenditoriali che si affacciano sulla scena, e che condividono con noi l’impegno a migliorare la vita degli esseri umani”.

Le tre aziende individuate da Toyota AI sono Nauto, che realizza sistemi in grado di trasformare ogni auto in una “Smart Car”, condividendo tutte le informazioni all’interno del suo Cloud informatico. Dal Toyota Research Institute ha ricevuto un investimento pari a 12 milioni di dollari. La britannica SlamCore è una società focalizzata sullo sviluppo della cosiddetta Simultaneous Localization And Mapping (algoritmi per il tracciamento di droni, veicoli autonomi e sistemi di realtà aumentata/virtuale). Lʼazienda israeliana Intuition Robotics si occupa di robotica dedicata allʼassistenza degli anziani, per i quali ha ottenuto da Toyota 14 milioni di dollari. Tutte le informazioni sul progetto Toyota AI Ventures sono disponibili all’indirizzo http://Toyota-AI.ventures.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali