FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Moto Guzzi V85 TT, viaggio tutto comfort

La nuova bicilindrica media è una moto di valore

È da tanto che i guzzisti aspettavano una nuova “traveller” plasmata sul nuovo motore bicilindrico prodotto a Mandello del Lario. Lʼarrivo della Moto Guzzi V85 TT è così stato benedetto da un incredibile successo di vendite (a livello europeo) raccolto in questi primi mesi di lancio. Tgcom24 lʼha provata in un affascinante giro napoletano fra i Campi Flegrei, dalla Conca di Agnano fino alla costa che arriva a Capo Miseno.

La Travel Enduro dellʼaquila

Lʼinedita travel enduro Moto Guzzi V85 TT monta lʼevoluzione del bicilindrico di Mandello, con cilindrata 850 e potenza di 80 CV. Siamo in fascia media, ma la mole e la personalità del modello non soffrono certo di complessi per la cubatura inferiore al litro. La lunga attesa del modello è stata premiata: la moto cʼè e vale! Appena ci si sale sopra ci si accorge subito del livello elevato di rifiniture: le leve in alluminio, il cupolino regolabile, la strumentazione TFT, la sella stra-confortevole, le ruote a raggi. E poi il tocco di stile delle luci diurne a forma di aquila, che sono davvero emozionali.

La prima sensazione che proviamo è la sella, una vera poltrona che mette subito a suo agio il centauro, ma anche la posizione delle pedane è perfetta e permette di tenere il busto eretto. Di conseguenza, con la V85 TT ci si possono macinare chilometri su chilometri senza affaticarsi. Gli 80 cavalli non sono pochi ‒ anche perché restiamo nella categoria delle medie cilindrate e Guzzi ha in casa moto ben più poderose ‒ ma il peso superiore ai 200 kg (sono 208 per lʼesattezza) non ne fanno una moto dalle prestazioni mozzafiato. Però riprende bene dai bassi regimi ed è molto divertente anche fra le curve.

Certo Moto Guzzi la presenta come una “turistica” all-terrain, perciò avrebbe meritato un giro su una strada bianca, sarebbe stato il giusto coronamento della prova, ma purtroppo il nostro itinerario non lo prevedeva, accontentiamoci allora dei panorami… E delle ottime sospensioni Kayaba e dellʼottimo impianto franante Brembo, che danno il senso della qualità tecnica della moto. I riding mode sono tre, basici: Road, Offroad e Rain, per giocare un poʼ sull’erogazione di potenza del motore e sulle modalità dʼintervento di Traction Control e ABS. Tutto improntato alla sicurezza lʼacceleratore di tipo elettronico ride-by -wire, che rende molto dolci le erogazioni (forse anche troppo).

Cʼè poi un aspetto della moto che proprio non abbiamo considerato, volutamente: lʼapp Guzzi Mia. Non è che siamo contro le tecnologie, tuttʼaltro! Ma abbiamo a che fare con lo smartphone migliaia di volte ogni giorno, lo consultiamo compulsivamente in ogni momento, e allora almeno quando siamo in moto teniamocelo nel taschino e mordiamo la strada davanti. Tanto poi dovremo scendere, e sarà un peccato con questa splendida Guzzi, a listino da 11.590 euro.

Nello speciale motori anche la prova della Moto Guzzi V85 TT -

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali