FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Land Rover sperimenta la guida autonoma all-terrain

Slancio anche alle comunicazioni V2V

La guida autonoma sembra una possibilità sempre più concreta, ma finora i costruttori si sono concentrati su veicoli che marciano su strade ordinarie e ben asfaltate, con carreggiate e corsie ben delimitate e rilevazioni satellitari puntuali. Land Rover vuole andare oltre e sta sperimentando la guida autonoma anche in fuoristrada, su sterrati e territori impervi, mettendo magari in collegamento una carovana di veicoli tra loro.

Il futuro della guida intelligente

Guida autonoma all-terrain e V2V, sono questi i due concetti su cui il gruppo inglese Jaguar Land Rover sta lavorando. Il primo concerne la guida autonoma senza pilota su tutti i terreni; V2V è la sigla che indica il collegamento vehicle-to‒vechicle, così che se un veicolo buca una ruota o si insabbia, ad esempio, gli altri del convoglio sono immediatamente allertati. Lʼimmagine va ai safari africani, dove da sempre Land Rover è protagonista. Per far ciò, il gruppo britannico (oggi nelle mani indiane di Tata) ha sviluppato un sistema di sensori ultrasonici, destinati a diventare gli occhi dei futuri veicoli autonomi all-terrain. Perché per essere efficienti, questi veicoli non devono andare soltanto su asfalti lisci, ma su qualsiasi terreno.

La tecnologia messa a punto permette di monitorare il terreno nei cinque metri davanti al veicolo, identificando lʼerba, la ghiaia, la sabbia, la neve o anche una pozzanghera dʼacqua. Insieme alle videocamere e ai radar, il 4x4 Land Rover è in grado di vedere a 360 gradi il mondo attorno a sé. Il responsabile della Ricerca & Sviluppo di Jaguar Land Rover, Tony Harper, spiega che “la chiave della guida autonoma all-terrain consiste nel dotare il veicolo della capacità di rilevare e predire il tracciato in 3D del percorso che sta per affrontare. Significa scansionare e analizzare sia la superficie sulla quale passerà, sia ogni eventuale pericolo ai lati e al di sopra del percorso previsto, dalle barre limitatrici di un parcheggio alle radici degli alberi, dai rami sporgenti ai massi”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali