FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

La follia del monopattino elettrico in autostrada

Da Rimini a Cesena per una decina di km in autostrada col monopattino elettrico e in corsia dʼemergenza…

“Devo andare a un colloquio di lavoro, quindi prendo il monopattino ‒ elettrico e arrivo prima!” Un ragionamento che non fa una grinza, se non fosse per il fatto che per andare a quel colloquio di lavoro, il giovane ventenne ha imboccato lʼautostrada A14! Risultato: fermato dalla Polizia stradale e mezzo sequestrato!

È successo sabato scorso nel tratto di A14 fra Rimini e Cesena. Un giovanotto ha percorso una decina di chilometri in corsia di emergenza col monopattino elettrico, prima di essere beccato da una pattuglia della Polstrada di Forlì. Molti gli automobilisti che lʼavevano visto e segnalato alle forze dellʼordine, perché la condotta del giovane è vietata e pericolosissima. Ed è anche inutile difendersi con un “non sapevo…” di colpevole ingenuità, lʼargomento monopattini elettrici è allʼordine del giorno e tutti sanno che questi mezzi non possono circolare neanche sui marciapiedi. Figurarsi in autostrada!

 

Residente a Rimini, il giovane ha addotto la scusa di doversi recare con urgenza a un colloquio di lavoro a Cesena, come se la giustificazione potesse reggere! Colloquio che sarà saltato, ma qualora gli sarà data una seconda possibilità, è bene che il giovanotto sʼinformi: in treno da Rimini a Cesena ci vogliono 15 minuti col Frecciargento e una ventina col più economico treno regionale.

 

A Cesena poi, qualora avesse bisogno di un monopattino per raggiungere la destinazione, potrà avvalersi del servizio di sharing Helbiz, avviato la scorsa estate dal Comune romagnolo, che mette a disposizione 200 mezzi. Basta avere lʼapp giusta sul telefonino e senza mettere a repentaglio la vita sua e degli altri utenti della strada.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali