FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Giacomo Agostini, il mito i record e il “suo” Museo

Nellʼabitazione privata di Ago allestito un Museo con oltre 350 cimeli e moto storiche MV Agusta

Il Museo di Ago a Bergamo

“Ho sentito la necessità di avere una sala trofei mia, concepita come la sognavo per poter passare i momenti liberi, ricordando i miei successi”. Una leggenda inscalfibile quella di Giacomo Agostini, che a Bergamo ha aperto il “suo” Museo, ma sarebbe meglio dire la sua casa con annessi i trofei, i cimeli, i ricordi di un palmarés che non ha eguali nel motociclismo.

Vero enfant prodige delle due ruote, Giacomo iniziò a correre ancora minorenne con le Moto Morini acquistate in proprio. Talento purissimo, riusciva a vincere con muletti e moto di fortuna e passò così alla MV Agusta nel 1965, dando vita a un sodalizio che mai è stato più fruttifero: 15 titoli mondiali piloti, 123 Gran Premi vinti, 18 titoli italiani, 10 Tourist Trophy e un totale di 311 vittorie in gara. Il motociclismo crea miti, ci sono quelli lontani come Mike Hailwood e Angel Nieto e quelli recenti come Valentino Rossi e Marc Marquez, ma sopra tutti cʼè lui: Giacomo Agostini, per tutti Ago.

 

Allestita nella sua casa di Bergamo, la “Sala Trofei” del pilota, oggi 77enne, è stata aperta al pubblico. È stata progettata dall’architetto Michele Giavarini e raccoglie oltre 350 trofei conquistati dal campione di Lovere, insieme a caschi, tute, oggetti personali e anche moto insuperabili come la MV Agusta 500 tre cilindri. Sul pavimento in cemento-inox campeggia il leggendario numero “1” ‒ nero su giallo ‒ e la scritta “Ago” in rosso. Il museo Agostini è privato e può essere visitato a gruppi (8 persone minimo) su prenotazione, da effettuarsi presso Villa Vittoria Charme and Relax luxury bed & breakfast. Per info e prenotazioni: 035.239209 e info@villavittoriabergamo.it.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali