FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Fantic svolta sullʼelettrico, ma non dimentica il mondo Rally

Il primo scooter elettrico e 100% made in Italy e una bella “motona” da rally 450 sono le due novità che Fantic ha esposto alla 78° edizione di Eicma

Il primo scooter elettrico e 100% made in Italy e una bella “motona” da rally 450 sono le due novità che Fantic ha esposto alla 78° edizione di Eicma. Il salone ha chiuso i battenti con 342.644 presenze, il 94% dei biglietti è stato acquistato online (lʼingresso era riservato ai possessori di green pass) e ha dato appuntamento allʼedizione 79 dallʼ8 al 13 novembre 2022. Ad accompagnare le due premiere sono state due nuove versioni di Caballero: 500 Explorer e Rally 125.

Fantic a Eicma 2021

 

Il nome Fantic è legato al suo bestseller storico, e così il Caballero 500 Explorer si presenta super equipaggiato, con il motore 450 4T Euro 5 della versione Rally e cambio a 6 rapporti, e una raffinata tinta bicolore bianco/bronzo. Di serie avrà il portapacchi posteriore e la borsa laterale con relativo telaietto. Allo stand nel padiglione 15 erano presenti, però, anche e-bike ed e-scooter Fantic, oltre alle moto da corsa che tengono sempre in alto il buon nome della Casa veneta-emiliana. Esposta la Fantic XX125, Campione del Mondo nel Motocross Junior 125 con Hakon Osterhagen; la Fantic XX250 2T, vincitrice del Campionato Europeo Motocross EMX250 con Nicholas Lapucci e la Fantic XE 125 Campione del Mondo Enduro Youth con Albin Norrbin.

 

Primo scooter elettrico Fantic

Svelato sotto forma di prototipo nella categoria L1, il primo scooter elettrico del brand è equipaggiato con motore e inverter E-Power, azienda nata dalla collaborazione tra Dellorto e Energica. Sviluppa 3 kW di potenza, gestibili in base a tre mappature, ma il progetto prevede anche la versione L3 più potente, equivalente per potenza ai 50 e 125 cc endotermici. Lo scooter elettrico sarà equipaggiato con batteria al litio da 2200 Wh e potrà essere implementato con una seconda batteria, così da ottenere una capacità totale di 4.400 Wh e garantire unʼautonomia di oltre 100 km con una singola ricarica.

 

Il design è a ruote alte da 16 pollici, frenate da efficienti dischi anteriore e posteriore. Fantic ha creato unʼapp per gestire le funzioni del suo primo scooter elettrico, che promette costi di gestione molto bassi. Lʼassicurazione costa infatti la metà rispetto ai veicoli con motori a combustione, il bollo è esentato per 5 anni in alcune regioni e il primo tagliando di manutenzione è previsto a 10.000 km! E per fare 100 km basta allʼincirca 1 euro di energia. Sarà prodotto totalmente in Italia e assemblato presso gli stabilimenti Motori Minarelli di Bologna.

 

Fantic XEF 450 Rally

Altra novità assoluta presente a Eicma 2021 è la Fantic XEF 450 Rally. La sua vocazione sportiva troverà subito sfogo, perché il debutto in gara è previsto allʼimminente Dakar 2022, affidata alle sapienti mani e all’esperienza di Franco Picco. Il campione ha collaborato direttamente con il test Team Fantic per lo sviluppo della moto, che nasce per telaistica e motore dalla sorella da Enduro XEF 450 con motore 4 tempi. Per affrontare il temibile raid, la moto si avvale di sovrastrutture robuste e di un grande serbatoio da 30 litri, oltre allʼequipaggiamento obbligato per la gara: sospensioni Kayaba tarate appositamente, freno anteriore ampliato a 300 mm di diametro, castello portastrumenti e cupolino in plexiglass. Sul mercato la XEF 450 Rally arriverà la prossima estate ed è previsto anche il kit Factory con numerose parti speciali.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali