FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

89° Salone di Ginevra, il sogno supera la realtà

Tante supercar, auto di lusso e iper-tecnologiche

Pochi modelli dei segmenti più popolari e molte auto sportive. Lʼ89° edizione del Salone di Ginevra, che si svolge dal 7 al 17 marzo, preferisce guardare ad un futuro roseo e prospero per tacer del presente, fatto di guerra dei dazi tra Usa e Cina (e di riflesso UE), Brexit con i primi costruttori che stanno lasciando lʼisola e norme sulle emissioni sempre più rigide, che rendono il passaggio allʼelettrico quasi obbligatorio.

Il Salone al via il 7 marzo

Ci saranno in esposizione 900 veicoli, con 150 anteprime mondiali ed europee, e qualche defezione importante come Ford e Opel, Hyundai e Volvo. In cambio ci sono nuovi costruttori ‒ cinesi e russi soprattutto ‒ che cercano di farsi conoscere. Gli orari per visitare il salone sono: dalle 10 alle 20 nei giorni feriali e dalle 9 alle 19 nei festivi. Tutte le informazioni per chi vuole visitarlo (a due passi dallʼaeroporto di Ginevra e ben collegato anche col treno, 4 ore da Milano) sono disponibili sul sito ufficiale www.gims.swiss.

Facciamo una carrellata adesso delle novità principali di questʼedizione. Partiamo dalle vetture di massa e dalla lotta tutta francese tra due regine del segmento B: la nuova generazione di Renault Clio (ma anche il restyling della Twingo) e la nuova Peugeot 208. Questʼultima sarà esposta anche in versione elettrica 208e. Le italiane che prima dominavano questi segmenti adesso devono accontentarsi della serie speciale “120°” per la gamma 500. Alfa Romeo svela la Giulietta 2019 e la Stelvio TI (Turismo Internazionale), mentre Abarth celebra a Ginevra i 70 anni con la speciale 595 esseesse. Nel gruppo FCA ecco le versioni S per la gamma Jeep e lʼinedito Cherokee Trailhawk.

Dominio tedesco tra le auto premium. BMW lancia tre nuove ibride plug-in di alta gamma: la 745e, la berlina 330e e la X5 xDrive45e. Con lo stesso tipo di alimentazione Audi ne propone 4: A6, A7 Sportback, A8 e Q5, e si porta avanti con tre elettriche pure: e-tron Sportback che arriverà sul mercato già questʼanno e poi la e-tron GT e la Q4 e-tron. Mercedes svela la EQV 100% elettrica, ma anche lʼinedita CLA Shooting Brake e le rinnovate GLC e Classe V. La nuova 911 Cabriolet esalta la partecipazione Porsche, mentre Volkswagen svela la Touareg V8 TDI e la T-Roc R.

Chi sarà la reginetta del Salone 2019 di Ginevra? Difficile battere le supercar italienne: Ferrari F8 Tributo e Lamborghini Huracan Evo Spider ambiscono al titolo, ma devono guardarsi dalle britanniche Aston Martin Lagonda elettrica e dal super Suv Bentley Bentayga Speed.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali