FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Zumba vietata in Iran: in manette sei giovani

Il gruppo agli arresti è accusato di "attirare ragazzi e ragazze per cercare di cambiare stile di vita". Da giugno nel Paese la danza che unisce lʼaerobica ai ritmi afro-caraibici è bandita

Zumba vietata in Iran: in manette sei giovani

Il pugno di ferro dei Guardiani della Rivoluzione colpisce in Iran istruttori e ballerini di zumba, la danza che mixa l'aerobica ai ritmi afro-caraibici. Sei giovani, due donne e quattro uomini, sono stati arrestati con l'accusa di "attirare ragazzi e ragazze per cercare di cambiare stili di vita". Questo tipo di danza è stata bandita dal Paese a giugno. Il raid che ha portato all'arresto dei sei, sorpresi a ballare e a riprendersi in videoclip da diffondere sui social network, è avvenuto nella città di Shahroud, circa 400 chilometri a est di Teheran.

"I membri di una rete di insegnamento di danze occidentali, che si riprendevano in video da diffondere sui social network, sono stati identificati e arrestati", ha riferito ai media locali Hamid Damghani, comandante della Guardia Rivoluzionaria Islamica dell'Iran, come riporta la Bbc.

"Gli arresti - ha precisato - sono stati eseguiti dalle forze di intelligence che hanno sorpreso i giovani durante l'insegnamento della danza e la creazione di videoclip, al fine di cambiare lo stile di vita e di promuovere la non osservanza del codice di abbigliamento".

La vicenda ricorda il caso dell'arresto nel 2014 di sei iraniani sorpresi a ballare sulle note della canzone di Pharrell Williams, Happy: furono condannati a  91 frustate e sei mesi di prigione.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali