FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Vulcano Guatemala, allarme Unicef: 650mila bimbi nelle zone dellʼeruzione

Il Fondo per lʼinfanzia sta lavorando per soccorrere migliaia di piccoli e adolescenti sfollati a causa del del Volcan de Fuego

Più di un centinaio le vittime accertate, 123mila sfollati, tra questi migliaia di bambini. Dopo l'eruzione più potente degli ultimi 40 anni, in Guatemala si contano i danni. L'Unicef ha lanciato l'allarme per sensibilizzare sulla situazione in cui si trovano bimbi e adolescenti: più di 600mila vivono nelle zone colpite dalla lava. Sono tantissimi infatti i piccoli che sono ospitati e assistiti nei rifugi di emergenza.

Finora sono state evacuate 12mila persone, ma secondo l'Unicef sono più di 120mila gli sfollati e circa 650mila bambini e adolescenti vivono nelle zone colpite dalla lava. "In situazioni di emergenza come questa, i bimbi potrebbero perdere l'accesso al cibo, all'assistenza sanitaria, all'acqua potabile e alla protezione. Bisogna garantire loro la massima protezione", ha detto Carlos Carrera, rappresentante dell'Unicef in Guatemala. Sono centinaia i bimbi ora ospitati nei rifugi. Ma l'emergenza non è finita: su uno dei versanti del Volcan de Fuego si è aperta una nuova frattura da cui fuoriesce lava incandescente.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali