FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Venezuela, "prigionieri nudi e torturati": il video shock pubblicato da Tajani

Lʼeurodeputato di Forza Italia denuncia sui social "lʼennesima violazione dei diritti umani" da parte del regime di Maduro. La descrizione è impietosa: "Denudati e in posizione prona (i detenuti) sono cosparsi di mangime, mentre galli banchettano sui loro corpi"

"Sono immagini forti, ma non possiamo voltarci dall'altra parte". Così l'eurodeputato di Forza Italia Antonio Tajani commenta sui social un video shock in cui si vedono decine di persone sdraiate a terra e senza vestiti, mentre due galli camminano sui loro corpi. Il filmato è stato pubblicato dallo stesso Tajani, che su Twitter denuncia "l'ennesima violazione dei diritti umani in Venezuela. Questo è il trattamento che ricevono i detenuti oppositori del regime di Maduro. E' ora di fermarlo, senza se e senza ma".

 

"Queste sono le ignobili condizioni in cui vivono i detenuti, nonché oppositori del regime nelle carceri del Venezuela - ha affermato l'europarlamentare -. Denudati e in posizione prona vengono cosparsi di mangime, mentre galli e galline banchettano sui loro corpi. Serve una chiara presa di posizione da parte di tutta la comunità internazionale contro la dittatura di Maduro. Mi auguro che anche il nuovo governo italiano si unisca al mio appello".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali