FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, senzatetto dà i suoi ultimi dollari a una ragazza rimasta senza benzina: lei ne raccoglie per lui quasi 300mila

Kate McClure era rimasta a secco di benzina sullʼinterstatale. Per ringraziare lʼuomo che lʼha aiutata ha lanciato una raccolta fondi. Lʼobiettivo di 10mila dollari in pochi giorni è stato di gran lunga superato...

Kate McClure, 27 anni, stava percorrendo alle undici di sera l'interstatale 95 a Philadelphia (Usa) quando è rimasta a secco di benzina. Era in panico, non sapeva cosa fare. A un certo punto le si è avvicinato un senzatetto. Le ha detto di stare tranquilla, ed è andato in un distributore lì vicino a comprarle il carburante con i suoi ultimi 20 dollari. In quel momento lei non aveva soldi per ripagare l'uomo, ma per ringraziarlo ha lanciato una raccolta fondi: in pochi giorni le donazioni sono arrivate a quasi 300mila dollari.

Usa, un senzatetto le dona i suoi ultimi soldi e lei raccoglie per lui quasi 300mila dollari

L'incontro  - "Quando sono rimasta senza benzina - ha raccontato Kate al Philadelphia Inquirer - mi è venuta la tachicardia. Sentivo il cuore uscire fuori dal petto. Non sapevo davvero cosa fare. Ho chiamato il mio ragazzo per farmi venire a prendere". A quel punto le si è avvicinato un senzatetto che spesso si rifugiava vicino i guard rail. L'uomo l'ha rassicurata, le ha consigliato di chiudersi in macchina mentre lui sarebbe andato in un distributore lì vicino a comprare una tanica di benzina con i suoi ultimi 20 dollari. "Tornerò, fidati di me", le ha detto. Ed è tornato con il carburante. In quel momento Kate non aveva soldi per ripagarlo. Ma il giorno dopo è tornata con il suo fidanzato e gli ha restituito i 20 dollari.

La vita passata di Johnny - Da quel momento le loro vite non si sono più divise. Kate è tornata diverse volte a trovare il senzatetto portandogli ogni volta vestiti, soldi, cibo. Ha scoperto che l'uomo si chiamava Johnny Bobbit Jr., che aveva 34 anni e che ha fatto parte dei Marines. Johnny nella "vita passata" studiava come paramedico, aveva una fidanzata, un cane. Ha persino lavorato come pilota di elicotteri. Negli ultimi 18 mesi però la sua vita ha preso una brutta piega tra droga e problemi finanziari. E' così che è finito in mezzo alla strada. "Se sono qui è solo colpa mia - ha precisato l'uomo - non ho nessuno da biasimare se non me stesso"

Il crowdfounding - Kate però voleva riuscire a fare qualcosa di più per quel nuovo amico. E' così che le è venuta l'idea di lanciare una raccolta fondi attraverso la piattaforma GofoundMe. L'obiettivo fissato era 10mila dollari, ma in pochissimi giorni Kate ne aveva raccolti già più di 100mila. La raccolta è ancora aperta e sta per raggiungere quota 300mila dollari. Quasi 10mila persone hanno donato per aiutare il senzatetto. Kate e il suo fidanzato si sono incaricati di gestire i soldi delle donazioni. Hanno affitatto per Johnny una casa, gli hanno comprato un cellulare, dei vestiti e gli lasciano ogni giorno una piccola somma di denaro da portare con sé per le emergenze. Ora il prossimo passo è trovare al 34enne un lavoro.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali