FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, poliziotto prende per il collo un ragazzo di 22 anni

La pratica, nota con il nome di ʼchokeholdʼ, è stata bandita 20 anni fa tra le forze dellʼordine

Usa, poliziotto prende per il collo un ragazzo di 22 anni

Dopo il caso della ragazzina nera trascinata fuori dalla classe da un agente in North Carolina, una nuovo bufera si abbatte sulla polizia americana, questa volta a New York. Un agente è stato infatti ripreso in un video mentre afferra per il collo un giovane trascinandolo a terra dopo avergli intimato di non andare sullo skateboard dove è vietato.

L'aggressione - Nel video il poliziotto blocca Yibin Mu a faccia in giù, immobilizzandolo con il proprio peso. Poi, davanti agli occhi sbalorditi dei passanti, gli spruzza lo spray al peperoncino. Sempre nel filmato si sente anche la voce del giovane 22enne mentre urla all'agente: "Cosa ho fatto di sbagliato?".

Come con Eric Garner - La pratica, nota con il nome di 'chokehold' (presa per il collo), bandita 20 anni fa tra le forze dell'ordine e utilizzata anche per l'arresto di Eric Garner, l'afroamericano morto soffocato a Staten Island. "Non respiro", lo si sentiva sussurrare, mentre il poliziotto continuava a stringergli il collo.
Ancora nessun commento ufficiale da parte delle autorità.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali